Una “Notte dello sport” a Brescia

palla rugby.jpgIl 10 novembre sarà una giornata memorabile per lo sport bresciano. Il pomeriggio lo stadio Rigamonti vedrà scontrarsi (nel vero senso della parola) l’Italrugby e la corrispettiva nazionale di Tonga.

Erano circa 30 anni che Brescia non riceveva la visita degli azzurri della palla ovale, nonostante il territorio bresciano sia assai ricco di appassionati e di squadre di assoluto valore. Dietro ai freschi campioni d’Italia del Calvisano si muove infatti un ampio movimento sia professionistico che dilettantistico che, almeno in Italia, non ha nulla per sentirsi inferiore a quello di altre province.

Per celebrare l’occasione del test match della nazionale di rugby, Brescia ha organizzato per la serata sempre del 10 novembre una “Notte dello sport”, con molti eventi collaterali.

Alle 20:30 in Piazza Duomo si esibirà Paolo Belli con la sua Big Band, appuntamento bresciano del social swing tour. Alla stessa ora in Piazza Loggia ci sarà il “Villaggio Quarto Tempo”, con la diretta dell’emittente bresciana Teletutto.

Sempre alle 20:30 nel quadriportico si terranno le esibizioni di Europa Sporting Club e Arte Magna Capoeira. Alle 21:30 in corso Zanardelli un Flash Mob danzante a cura di Millennium Sport & Fitness. Infine, alle 22:45, sempre in Piazza Duomo, il saluto della Nazionale italiana e di quella di Tonga.

Italia – Tonga di rugby a Brescia

palla_da_rugby9.jpgIl rugby ha attecchito a Brescia. Sono decenni che tra il capoluogo e la provincia sono numerose le squadre che si sono affacciate ai livelli più alti d’Italia.

Da un lato il Calvisano, che ha portato nel nostro territorio addirittura lo scudetto,  dall’altro anche il Brescia ed il Rovato, team comunque di tutto rispetto.

Che dunque Brescia si meritasse una visita da parte della nazionale di rugby era scontato. Che ciò si verificasse davvero invece no.

Gli appassionati della palla ovale però potranno tirare un sospiro di sollievo; il 10 novembre lo stadio Rigamonti ospiterà il test-match tra gli azzurri guidati dal ct d’oltralpe Brunel contro la nazionale di Tonga, paese che nel mondo del rugby ha molto da dire.

Parisse e compagni saranno a Brescia dal 4 novembre per preparare il match contro Tonga, per poi trasferirsi a Roma ed a Firenze per le ultime 2 partite  di test contro gli ancora più quotati rivali di Nuova Zelanda (i famosissimi All Blacks) e Australia.

Verosimilmente quella con Tonga sarà l’unica partita delle 3 alla nostra portata, ma potremo farcela solo se il tifo bresciano farà la sua parte.