Grande weekend di musica con Teatro degli Orrori e 99 Posse

99-posse.jpgE’ decisamente un grande weekend all’insegna della musica quello che si sta per aprire a Brescia. Il tutto grazie ai grandi nomi, in questo caso del panorama italiano, che da sempre Radio Onda d’Urto riesce a portare nell’area feste di via Serenissima.

Per questo fine settimana gli amanti delle 7 note potranno ascoltare, rigorosamente live, sia il Teatro degli Orrori (venerdì) che i 99 Posse (sabato).

Questa sera il Teatro calcherà il palco principale della Festa propronendo i migliori pezzi contenuti nei suoi 2 album pubblicati finora. Il primo “Dell’impero delle tenebre” è stato subito un succeso e gli è valsa la partecipazione all’Heineken Jamming Festival al fianco dei Linea 77; con il secondo, più maturo anche se meno “diretto”,  dal titolo “A sangue freddo”, prende lo spunto dall’omonima canzone dedicata al poeta nigeriano Ken Saro-Wiwa, tragicamente assassinato. Tra i due lavori una collaborazione con gli Afterhours in “Il paese è reale”.

Domani sera invece sarà la volta dei napoletanissimi 99 Posse, orfani della bellissima Meg, ma sempre carichissimi di significati e di impegno sociale. Da quando Meg ha lasciato il gruppo i suoni si sono sempre più allontanati dal rap politico-melodico di un tempo per avvicinarsi con più convinzione a sonorità più elettroniche in stile Prodigy. C’è da scommetere che comunque lo spettacolo non mancherà di stupire.

Ufficializzato il calendario della festa di Radio Onda d’Urto: headliner NOFX e Baustelle

nofx.jpgPoco più di due settimane che, nel deserto agostano, a Brescia sono un toccasana per chi resta in città e vuole sentire della buona e dell’ottima musica. E’ la ormai classica festa di Radio Onda d’Urto, la radio antagonista della Leonessa d’Italia, che in questo 2010 arriva alla sua diciannovesima edizione, sempre più arrabbiata e ma sempre sulla stessa linea.

Anche quest’anno la festa si terrà nell’area di via Serenissima (per fortuna il Comune non è riuscito nemmeno questa volta a vietarla o a spostarla in aree meno attrezzate e più piccole). L’apertura della festa è prevista per il 12 agosto, la chiusura per il 28 dello stesso mese.

Ciò che più attrae i circa 40mila ingressi che ad ogni anno aiutano la sopravvivenza della Radio (perchè a Brescia questa è “la festa della Radio”, come se non ce ne fossero altre) sono i grandi nomi della musica italiana ed internazionale. Così, dopo che gli anni scorsi il palco è stato calcato da Caparezza, Subsonica e Afterhours, quest’anno sarà la volta di Africa Unite, 99 Posse, i Tre allegri ragazzi morti, il Teatro degli orrori ed Alborosie. Anche se i veri headliner dell’intera festa saranno gli italiani Baustelle ed il celebrrimo gruppo punk dei NOFX, sulla scena musicale senza grandi cambiamenti dal lontano 1983, senza aver mai firmato per una casa discografica ma con alle spalle 6 milioni di dischi venduti.

Per informazoni è possibile contattare il numero 030/45670.