Semi d’artista: una mostra in Castello

castello brescia.jpgE’ appena iniziata (il 31 marzo) e proseguirà fino al 13 aprile la mostra “Semi d’artista. Graines d’artistes du monde entier” in Castello a Brescia (in foto qui a fianco; immagine tratta da exibart.com). Si tratta di circa 160 opere provenienti dal centro per l’Unesco “Louis François” di Troyes; le stesse opere che nell’ultimo quindicennio si sono aggiudicate l’importante premio “Le geste en libertè”.

Ma la vera particolarità di questa mostra è data sopratutto dalla tipologia di artista che ciascuna opera cela dietro sé stessa. Si tratta infatti di di ragazzi che, al momento di realizzazione dell’opera, avevano un’età compresa tra i 3 ed i 25 anni, proprio perchè è questa la fascia d’eta a cui è specificamente riservata la partecipazione al concorso dell’Unesco. Ecco quindi spiegato il perchè del titolo “semi d’artista”.

Brescia ha anche l’onore di ospitare la prima tappa di quella che sarà una mostra itinerante, destinata in futuro ad approdare anche in altre città ed in altri paesi. Ciò acquista ancora maggior pregio se si considera che questa è la prima volta che una piccolissima parte delle circa 70mila opere custodite dal centro Unesco lascia il territorio francese.

Il neopresidente di Brescia Musei ha commentato così l’inaugurazione della mostra: “Queste opere mi hanno commosso. È sempre particolare vedere il mondo attraverso gli occhi dei bambini che hanno una visione molto più pura della nostra”.