Il parcheggio che divide

parcheggio.jpgSono giorni di grande fermento questi per i commercianti del centro storico di Brescia. Pochi giorni fà il vicesindaco Rolfi aveva annunciato la volontà dell’Amministrazione di pedonalizzare il centro quanto prima, non escludendo che l’operazione potesse avvenire anche prima della realizzazione di un nuovo parcheggio pubblico sotterraneo proprio alle soglie del centro storico.

Ieri ci ha pensato il Sindaco Paroli a correggere la rotta. Il parcheggio si farà, come la pedonalizzazione, ma quest’ultima non verrà ufficialmente decisa finchè il primo non sia stato realizzato. Per la precisione il parcheggio in questione dovrebbe avere circa 200 posti auto, essere realizzato immediatamente a sud rispetto alla galleria Tito Speri sul lato di Piazza Martiri di Belfiore e non dovrebbe infine essere meccanizzato (sarà comunque servito da un ascensore per 20 persone).

Il progetto preliminare del parcheggio sotterraneo è già pronto: entro fine 2011 dovrebbe già esserci l’assegnazione dei lavori alla ditta che vincerà l’appalto. L’opera dovrebbe vedere la luce, secondo il progetto, per la fine del 2013, quando (si spera) sarà già in funzione la metropolitana leggera.

Alle parole del vicesindaco Rolfi erano scattati sull’attenti i commercianti del centro, allarmati dei disagi che la pedonalizzazione del centro avrebbe portato senza la possibilità per i loro clienti di poter fruire di un nuovo parcheggio e già abbondantemente colpiti secondo loro dai numerosi lavori pubblici concomitanti, destinati peraltro ad aumentare appunto per via del nuovo parcheggio.

E voi che ne pensate? C’è davvero bisogno di questo nuovo parcheggio? Ed è giusto pedonalizzare il centro?