Parco Oglio Nord: un autunno di iniziative

Pianura_Bresciana_Parco_Regionale_Oglio_Nord.JPGSi prospetta un autunno pieno di eventi pensati e voluti per riqualificare ed attrarre visitatori all’interno di una troppo spesso sottovalutata zona protetta del bresciano.

Sto parlando del Parco Oglio Nord, che per la fine di questo 2012 ha in programma diversi appuntamenti fatti di musica, arte, ambiente e gastronomia.

Si inizia questo sabato alla Casa del Parco Oglio Nord in via Madonna di Loreto a Torre Pallavicina, dove si svolgerà «Essenze di fiume». Si tratta di una serata (inizio alle 21) dedicata ai funghi del territorio, con la presenza di Eugenio Zanotti, che il giorno dopo (dalle 9:30) guiderà un’escursione micologica.

Il sabato successivo (17 novembre) sarà la volta di una discesa del fiume Oglio in gommone in compagnia di Stefano Stanga (prenotazione obbligatoria al numero telefonico 0374837067, 10 €). Dalle 18 poi sarà visitabile la mostra «Silenzi» del pittore rudianese Luigi Pasolini.

Domenica 18, dalle 9 di mattina, passeggiata lungo l’Oglio con Simona Provezza (costo 18€ e prenotazione obligatoria).Giovedì 29 novembre, a partire dalle 21, Nino Antonaccio presenterà il suo romanzo «Smarrire».

Infine, per i buongustai, sabato 24 e domenica 25 novembre è in calendario l’VIII Rassegna enogastronomica della Valle dell’Oglio «I sapori ed i saperi del fiume». L’iniziativa, come tutte le altre riportate sopra,  si terrà nella Casa del Parco a Torre Pallavicina e vedrà le eccellenze alimentari, le tradizioni culturali, le particolarità storiche e ambientali del territorio.

Due mesi di filosofia lungo l’Oglio

filosofioglio.pngIn periodi in cui tutto deve volgere all’utilitarismo economico parlare di filosofia sembra quasi una provocazione. Eppure approfondire (o crearsi) un proprio pensiero filosofico può essere un’ottima “palestra” per la mente, con felici ripercussioni su ragionamenti a volte più venali.

Probabilmente con la stessa convinzione di fondo è stata organizzata anche quest’anno la settima edizione della rassegna “Filosofi lungo l’Oglio”, che inizia questa sera e raccoglie in meno di 2 mesi un’innumerevole serie di appuntamenti con i maestri del pensiero filosofico moderno, pronti a drci appuntamento in buona parte dell’ovest bresciano con sporadiche escursioni nel cremonese. Qui a seguire l’intero programma:

MERCOLEDÌ 6 GIUGNO | Andrea Tagliapietra
Natura della dignità e dignità della natura (Brandico)

DOMENICA 10 GIUGNO | Marc Augé
Degno, indegno (Erbusco)

VENERDÌ 15 GIUGNO | Giovanni Ghiselli
La dignità degli eroi (Barbariga)

DOMENICA 17 GIUGNO | Maria Rita Parsi
Dignitoso come un bambino (Corte Franca)

MERCOLEDÌ 20 GIUGNO | Paolo Becchi
Il duplice volto della dignità umana (Orzivecchi)

VENERDÌ 22 GIUGNO | Luigi Zoja
Scomparsa del prossimo (Orzinuovi)

MERCOLEDÌ 27 GIUGNO | Massimo Donà
Dignità e identità: quale dignità per quale soggetto? (Castrezzato)

SABATO 30 GIUGNO | Eberhard Schockenoff
Comprendere la dignità umana (Chiari)

MARTEDÌ 3 LUGLIO | Marco Vannini
Nobiltà  (Ostiano)

GIOVEDÌ 5 LUGLIO | Remo Bodei
Il prezzo della dignità (Brescia)

SABATO 7 LUGLIO | Bernhard Casper
Dignità e responsabilità. Una riflessione fenomenologica (Travagliato)

SABATO 14 LUGLIO | Michela Marzano
Dignità e vulnerabilità (Corzano)

MARTEDÌ 17 LUGLIO | Salvatore Natoli
Dignità e rispetto: l’obbligo di renderlo, il dovere di meritarlo (Villachiara)

VENERDÌ 20 LUGLIO | Stefano Semplici
È possibile una bioetica condivisa? (Pompiano)

LUNEDÌ 23 LUGLIO | Piero Coda
Dignità umana e libertà religiosa. La lezione del Concilio Vaticano II (Soncino)

Per maggiori informazioni è possibile visitare il sito internet
www.filosofilungologlio.it