Corso Garibaldi, un weekend di gusto

vinolì.jpgCorso Garibaldi si prepara a dibentare il palcoscenico di una rassegna di gusto e di sapori in questo weekend (che si annuncia piovoso) di fine novembre. Nella centralissima via di Brescia arriva infatti la nuova edizione di “Vinolì”.

Vinolì casca proprio “a fagiuolo” dopo che proprio qualche giuorno fa la dieta mediterranea è stata inserita tra i patrimoni dell’umanità dell’Unesco, a conferma del fatto che si tratta di un’opera d’arte del saper mangiare bene e sano.

L’edizione 2010 di Vinolì, mostra mercato di sapori e tradizioni, si inserisce nel più ampio disegno della campagna nazionale “Paesiesapori” e della campagna locale “Bresciaintuttiisensi” e vedrà la partecipazione sopratutto di aziende agricole produttrici di pregiati oli e di vini tra i più premiati: dall’olio extravergine di oliva del Garda Dop al vino Franciacorta Docg.

A fianco di queste aziende però ce ne saranno altre, sempre gustose e provenienti da tutta Italia, dedite alla produzione di miele, formaggi, marmellate, il pesto di pistacchi di Bronte ed il pane sardo Gattiau.

E’ una buona occasione per riscoprire sapori artigianali che si stanno sempre più abbandonando a discapito di pasti mordi e fuggi.

Rievocazione storica della battaglia di Montesuello

rocca d'anfo.jpgI prossimi 3 e 4 luglio in quel di Anfo, piccolo paesino bresciano posto a metà strada tra il lago d’Idro e Bagolino (località del famoso formaggio bagoss e del carnevale), sarà la volta della commemorazione di una delle più importanti battaglie dell’Indipendenza Italiana della seconda metà dell’800: quella di Montesuello.

In quella battaglia il generale Garibaldi, proprio in terra bresciana e nel lontano 1866, venne ferito. In seguito trovo ospitalità e sopratutto cure proprio grazie alla popolazione locale che ancora oggi vuole ricordarlo e rendergli gli onori che merita.

Il 3 ed il 4 luglio quindi saranno due giorni dedicati alla riscoperta della nostra storia e del nostro grande patrimonio architettonico. Sarà inoltre possibile visitare sabato 3 luglio la Rocca d’Anfo, la fortezza dalla quale è possibile godere scorci di panorama dell’Eridio, la fortificazione di epoca napoleonica (unica nel suo genere) sorta sulle fondamenta gettate in precedenza dalla Repubblica di Venezia che governò quella valle per quasi 400 anni fino al 1797.

Per la visita alla Rocca d’Anfo (sabato) è opportuna la prenotazione al numero 036583224. Domenica 4 luglio, l’attività sarà invece riservata al monumento di Montesuello e alle visite guidate (totalmente gratuite).