Mille Miglia: tutto pronto a Brescia per il via

millemiglia2011.jpgFascino per i motori d’epoca, con i loro inconfondibili rombi e le linee sinuose che a distanza di decenni sanno ancora far innamorare.

Brescia si prepara ad essere invasa anche quest’anno da centinaia d’auto d’epoca per la corsa delle Mille Miglia, la “corsa più bella del mondo” secondo Enzo Ferrari, uno che di auto se ne intendeva parecchio.

La gara delle Mille Miglia prenderà il via, com’è tradizione, da Brescia giovedì 17 maggio per farvi rientro (dopo aver toccato Roma) 48 ore pià tardi transitando sotto la bandiera a scacchi.

Tra i vip di quest’anno si segnalano John Elkan e la nobile consorte (Lavinia Borromeo) al volante manco a dirlo di una Fiat: la 8V prodotta tra il ’52 ed il ’54.

Insieme a loro anche grandi piloti come Stirling Moss, attuale detentore del record di velocità della Mille Miglia (1600 km in poco più di 10 ore) e Jochen Mass al volante della meravigliosa Mercedes-Benz 300SL W194, meglio conosciuta come “Ali di gabbiano”, che festeggia quest’anno i 60 anni (ben portati!).

Per 3 giorni il centro cittadino sarà invaso (sopratutto da tedeschi e inglesi) e off limits, ma il fascino della Mille Miglia è impagabile.

Mille Miglia, domani il via

auto d'epoca.jpgManca poco ormai, e poi anche quest’anno potremo osservare un pò meravigliati e un pò invidiosi i bolidi d’epoca che parteciperanno all’edizione 2011 della Mille Miglie, la più importante corsa d’auto d’epoca italiana.

Come ogno anno la partenza e l’arrivo della corsa avranno luogo a Brescia, mentre la meta da “toccata e fuga” resta come sempre la Capitale.

Lo spettacolo, perchè di questo si tratta più che di una corsa, prenderà il via nella giornata di domani (giovedì) con la punzonatura dei veicoli che verranno poi esposti di giorno all’ombra della Loggia. In serata il momento tanto atteso della partenza, con i bolidi che attraverseranno romabnti il centro cittadino osannati da due ali di folla ai lati.

Nel weekend invece le tappe conclusive di questa Grand Boucle nostrana. Sabato sera infatti, dopo aver raggiunto Bologna, Roma ed essere risaliti lungo la penisola (con sosta a Buonconvento), è previsto il rientro, o meglio l’arrivo, delle fuoriserie d’epoca  nella Leonessa. Domenica, com’è oramai consuetudine, la premiazione al Teatro Grande.

I disagi al traffico cittadino sono da mettere in conto, ma dopotutto la corsa della Freccia Rossa è unica al mondo e Brescia ne può essere fiera. Per ulteriori informazioni www.1000miglia.eu

Ultimi giorni della Settimana motoristica bresciana

auto-epoca.jpgIn quel di brescia quando si parla di veicoli d’epoca il primo pensiero è certo quello della notissima Mille Miglia, conosciuta anche come la Freccia Rossa. Però la passione dei bresciani per le auto e le moto d’epoca non fisce certo lì.

Ne è la dimostrazione la “Settimana motoristica brescia” in corso ancora fino a venerdì 3 settembre, organizzata dal Musical Watch Veteran Car Club. La rassegna, dedicata esclusivamente a veicoli costruiti prima del 1918, è iniziata già venerdì scorso (vedere le auto esposte sotto la Loggia), ma solo in questi ultimi giorni entra nel clou.

In particolare la giornata più importante, nonchè l’ultima in quel di Brescia di questa Settimana motoristica, sarà quella di venerdì, quando la mattina dalle 9 alle 13 gli equipaggi si ritroveranno al Museo Mille Miglia per la punzonatura e l’assegnazione dei numeri. Poi alle 14:30 le 66 auto e le 31 motociclette si incolonneranno alla volta dell’aerostazione di Ghedi, dove si esibiranno in prove di abilità in pista.

Per le 17 è previsto il rientro in città ed in serata i veicoli verranno esposti nel pieno centro cittadino in Corso Zanardelli. Da qui poi i veicoli si sposteranno nella splendida cornice di Villa Fenaroli, dove, la mattina seguente, ripartiranno per il Garda con destinazione intermedia Bardolino e con l’obiettivo di raggiungere poi Verona per una giretto romantico tra le vie del centro scaligero.