Microeditoria 2012 a Chiari

villamazzotti.jpgMeno di 20 giorni e tutto è già pronto per uno dei più importanti (se non il più importante) eventi legati all’editoria del territorio bresciano del 2012.

Parlo naturalmente della oramai consueta rassegna della Microeditoria che si svolgerà come sempre a Villa mazzotti a Chiari dal 9 all’11 novembre.

Accanto alla consueta selva di piccoli editori con le loro infine proposte (spesso di qualità elevata che nulla hanno a che invidiare i best seller), saranno presenti come sempre anche ospiti tra i più noti.

Tra i tanti ad esempio l’on. Rita Borsellino, sorella di Paolo Borsellino, magistrato ucciso dalla mafia circa 20 anni fa, che sarà la protagonista di un’intervista dal titolo “Il coraggio di essere Libera”.

Accanto a lei anche molti altri nomi noti: gli europarlamentari Cristiana Muscardini e Pier Antonio Panzeri, Oliviero Beha, Manlio Milani, Lorenzo Calza, Daniele Bossar, Don Virginio Colmegna, Angel Galzerano e Don Antonio Mazzi.

Già solo la splendida cornice di Villa Mazzotti varrebbe la visita, la posbilità di farsi largo tra incontri, interviste e una motagna di libri non ha poi prezzo.

Per conoscere il programma completo: http://www.microeditoria.it/?page_id=1081

Notte Bianca dell’Arte

notte-bianca2012arte.jpgSarà una Notte Bianca particolare quella di sabato a Brescia. Non puntata tanto sui negozi e sul commercio, ma sull’arte.

Proprio l’arte, che in questi giorni nella Leonessa d’Italia fa molto discutere con il caso Matisse. Sembra quasi un paradosso.

Ad ogni modo sabato sera potrebbe essere l’occasione buona per riscoprire il patrimonio artistico cittadino che, nonostante l’immagine di Brescia come città industriale, è secondo solo a pochissime città.

Nel centro cittadino sarà allestito un percorso tra palazzi, chostri, chiese, teatri e molto altro, tutti segnalati da allestimenti luminosi e impreziositi da interventi musicali a tema.

Presso il museo di Santa Giulia verrà anche inaugurata la mostra “Variazioni sul classico” con 30 sculture dei civici musei, tra cui opere del Canova, ma anche di Thorvaldsen, Bartolini e Wildt.

Per tutta la serata il centro cittadino rimarrà chiuso. Dai principali parcheggis arà disponibile un servizio di bus navetta.

Per ulteriori informazioni: http://www.comune.brescia.it/NR/rdonlyres/5397AE09-3FF3-489E-880C-CF8C6F3BBEFB/0/brochurenottebianca13ottobre.pdf

Stagione lirica del Grande al via con la Tosca

grande.JPGTutto pronto per una nuova, grande, stagione del teatro Grande (e scusate il gioco di parole). Dopo l’apertura delle quinte lo scorso 22 settembre con la Festa dell’Opera, ora si inizia a fare sul serio.

La prima opera in programma è la Tosca di Puccini, che precederà altre 4 piece ed il balletto che condurranno gli appassionati fino alla fine del 2012.

La Tosca, come tutte le successive opere, si svolgeranno in doppia rappresentazione 8generalmente venerdì e domenica, ad eccezione de “L’italiana in Algeri” e del balletto “Raymonda”) per fornire così una maggior facilità di presenza agli appassionati.

Come l’anno scorso, anche quest’anno per i giovani under 30 c’è la possibilità di fruire di abbonamenti e biglietti singoli a prezzi agevolati.

Questo il programma completo della stagione:

5 ottobre – 7 ottobre Tosca
26 ottobre – 28 ottobre Lucia di Lammermoor
2 novembre – 4 novembre
I Capuleti e i Montecchi
22 novembre – 24 novembre
L’Italiana in Algeri
8 dicembre – 9 dicembre
Raymonda
14 dicembre – 16 dicembre
Errani

Per ulteriori informazioni, prezzi ed orari è possibile consultare il sito del Teatro Grande, sezione lirica e balletto: http://www.teatrogrande.it/lirica-e-balletto/

Iseo Dance Festival 2012

danza_280.jpgUn weekend lacustre interamente dedicato agli amanti ed alle amanti della danza, sopratutto classica, ma non solo.

E’ questo il programma dell’imminente Iseo Dance Festival 2012 che aprirà i battenti venerdì 26 sulle splendide coste della località turistica d’eccellenza del Sebino, ossia Iseo.

Saranno 4 giorni ricchi di grandi nomi del settore. Si inizia con Vera Karpenko, prima ballerina al Teatro alla Scala di Milano e insegnante della relativa scuola di ballo.

Oltre a lei anche Patrick Armand, primo ballerino al London Festival Ballet e Maitre de Ballet alla Scala di Milano. Poi anche Brian Bullard, notissimo coreagrafo, e Michele Vegis, ballerino anch’egli della Scala di Milano.

Gli appassionati di danza si staranno lustrando gli occhi a questo punto.

Domenica in Piazza Garibaldi grande giornata “aperta al pubblico”. Alle 17:15 e 18:45 una Master Class con Michele Villanova. Alle 21:15 poi spettacolo di danza con Ballerini della Scala di Milano.

Grande musica al Nistoc 2012

nistoc2012.jpgInizia domani e durerà fino a domenica. E’ uno dei maggiori appuntamenti musicali dell’estate bresciana. Certamente è il primo (a parimerito con il sOMEnfest) quanto a bellezza della location.

Il Nistoc (che già dal nome vuole richiamare , anche se ovviamente in maniera ridotta, il Woodstock) si svolge sulle colline attorno a Nistisino, piccolo paese adagiato sulle altitudini della sponda bresciana che guardano dritto dritto il lago d’Iseo.

Il luogo è veramente meraviglioso. Quasi una sorta di anfiteatro naturale in cui basta montare il palco al centro e in basso e le tende da campeggio sulle alture che lo circondano. Nel mezzo un dolce pendio ed una radura su cui si può ascoltare comodamente seduti sulla coperta posta sull’erba o anche stare in piedi davanti al palco.

Intorno tanta bella bella e tanta bella musica. Quest’anno per l’edizione 2012 la serata d’apertura è dedicata al “club dei 27”, ossia a quegli artisti morti prematuramente a soli 27 anni (Amy Winehouse l’ultima, ma anche Cobain, Hendrix e Jim Morrison).

Venerdì toccherà a J.C.Cinel e Andrea Braido plays Hendrix. Sabato invece Meidokesic Duo, Arianna Antinori e Turtle Blues e Linda Sings the Blues. Domenica serata di chiusura dedicata al dialetto con Daniele Gozzetti e Selvaggi Band.

Tutti i concerti sono gratuiti. Per chi volesse c’è la possibilità di accamparsi in tenda al prezzo di 15€ per tutta la durata del festival.

Festa di Radio Onda d’Urto 2012: ecco il programma

festa_radio.pngLa festa di Radio Onda d’Urto torna anche nel 2012.  Un totale di 16 giorni ricchi di musica e impegno politico e sociale con nomi d’eccezione.

Quella di quest’anno è l’edizione numero 21 e si terrà dall’8 al 25 agosto presso l’oramai consueta area di via Serenissima e due passi dalla tangenziale sud e quindi molto facile da raggiungere.

Non ho intenzione di perdermi in chiacchiere quindi mi limito qui sotto a riportare l’intero programma dei concerti (a prezzi sempre iperconcorrenziali e popolari) e degli spettacoli del palco principale. Ricordate però che “la festa della radio” (a Brescia basta questo per individuare senza ombra di dubbio di che festa si tratti) offre anche altri concerti presso la tenda blu, ma anche incontri, dibattiti, presentazioni di libri e spettacoli teatrali. E adesso lustratevi gli occhi e preparate le orecchie.

99 POSSE + LA PEGATINA (mercoledì 8 agosto 2012)

CAPAREZZA + IL RE TARANTOLA ED EMMA FILTRINO (giovedì 9 agosto 2012) 

KAOS & DJ CRAIM + COLLE DER FOMENTO in “GOOD OLD BOYS” (venerdì 10 agosto 2012)

THE SPLEEN ORCHESTRA in “TIM BURTON SHOW” (sabato 11 agosto 2012)

ERODE + BANDA BASSOTTI (domenica 12 agosto 2012)

Teatro con “SHOWPERO!” (lunedì 13 agosto 2012, teatro della Cooperativa, regia di Renato Sarti)

THE SELECTER+ STATUTO (martedì 14 agosto 2012)

KOFFIN KATS + HORRBILE PORNO STUNTMEN (mercoledì 15 agosto 2012)

“APPETITE FOR HARDCORE”: SICK OF IT ALL + RAW POWER + A WILHELM SCREAM + THE SMASHROOMS (giovedì 16 agosto 2012)

PUNKREAS + NO RELAX (venerdì 17 agosto 2012)

ORANGE GOBLIN + HYPER EVEL + MAD PENGUINS (sabato 18 agosto 2012)

 MACKA.B AND THE ROOTS RAGGA BAND + SPASULATI (domenica 19 agosto 2012)

AFTERHOURS + MARIA ANTONIETTA (lunedì 20 agosto 2012)

TRICKY (martedì 21 agosto 2012)

MAX ROMEO + GOOD VIBE STYLA (mercoledì 22 agosto 2012)

DEROZER + PORNORIVISTE (giovedì 23 agosto 2012)

TEATRO DEGLI ORRORI + 2 PIGEONS  + CRONOFOBIA (venerdì 24 agosto 2012)

NINA ZILLI (sabato 25 agosto 2012)

Musical Zoo Festival 2012

musicalzoo.jpgTra meno di tre settimane sarà la volta in quel di Brescia dell’edizione 2012 del “Musical Zoo Festival”, festival musicale che occuperà pacificamente il Castello di Brescia per un intero fine settimna offrendo psecialmente ai pù giovani un momento di festa all’insegna della buona musica.

La quarta edizione del Musical Zoo Fetsival aprirà i battenti il 19 luglio e li chiuderà il 22. Come detto la location prescelta sarà la solita: lo splendido Castello di Brescia.

Validissime le proposte musicali e artistiche, divise in 3 aree: Main Stage, Club Area e Expo Zoone (dove giovani artisti esporranno le proprie creazioni in un amibente dall’alto valore storico e simbolico).

I biglietti d’ingresso costano 8€ per il giovedì, 12€ venerdì e sabato e 8€ domenica. In alternativa è possibile acquistare l’ingresso a tutte e 4 le serate a 28€.

Questo il programma completo:

MAIN STAGE (inizio dei concerti alle 20.30)
Giovedì 19
Reverend Beat Man
Rock’n’roll Kamikazes
Chuck Ford & The Bad Dawgs
Venerdì 20
WhoMadeWho
Low Frequency Club
Sabato 21
Fuzztones
Thee Jones Bones
Domenica 22
Dawn Penn & The MAgic Touch
Mr. T-Bone

CLUB AREA
19/7 – Disco Volante Night
20/7 – Aerea Negrot; Birdee
21/7 – Dasha Rush; Giorgio valletta

Brescia brucia la vecchia

brucialavecchia.jpgLa metà della Quaresima si avvicina (quest’anno il giovedì grasso cade a metà marzo) e a Brescia molte delle piccole località di provincia, che tutte insieme fanno la metà della popolazione della provincia, si stanno organizzando per proseguire in quella che è una secolare tradizione popolare: il rogo della vecchia.

Stiano tranquille le attempate signore della Leonessa, non saranno loro l’obiettivo di tutta questa furia pirotecnica. A farne le spese saranno piuttosto dei pupazzi, solitamente di dimensioni considerevoli, fatti di paglia e legno.

Quella di bruciare la vecchia è una vecchia tradizione popolare che lega l’aspetto religioso della festa di metà quaresima a quello tipicamente pagano di un gesto “purificatore”.

La tradizione vuole che la vecchia venga portata in giro per il paese dai ragazzi in mezzo al frastuono di pentolame suonato con dei bastoni. Poi la figura quasi informe dovrebbe essere portata in un campo incolto per essere data alla fiamme in segno delle malefatte umane e della brutta stagione che ci si sta lasciando alle spalle, a simboleggiare l’attività della ripresa dell’attività agricola.

Nei prossimi giorni, in prossimità dell’esatta ricorrenza, vi segnalerò tutte le “celebrazioni” in giro per la provincia.

S.Valentino, S.Faustino…e ora Carnevale!

mascher_bagolino.jpgNon c’è tregua per i bresciani. Ieri era il giorno di S.Valentino (per chi l’ha festeggiato ovviamente), oggi è il giorno dei patroni S.Faustino e Giovita ed alle porte c’è anche Carnevale.

E’ un vero e proprio tour de force, per fortuna su base volontaria per lo più.

Tra il 16 febbraio (giovedì grasso) ed il 21 (martedì grasso), a Brescia e provincia sono pronte una miriade di feste di ogni genere che porteranno in strada e nei locali una grande varietà di maschere.

Come sempre a farla da padrone saranno i bambini, ma anche i più grandicelli non staranno certo a guardare. Oltre alle numerosissime sfilate di carri allegorici in tutti i paesi della provincia, il Carnevale certamente più famoso del bresciano è quello di Bagolino.

La caratteristica è sempre la stessa, come da tradizione: la presenza dei “balarì” (ballerini) e i “mascher” (le maschere). I primi intratterranno il pubblico presente nel paese con le loro danze, i secondi invece si occuperanno degli scherzetti derivanti da una tradizione che li vuole legati ad un rituale di corteggiamento delle ragazze che un tempo si fermavano a dormire presso i datori di lavoro del paese.

E voi che fate? Siete pronti ad un’altra festa? O questa volta saltate un turno per riprendervi dai bagordi?

Addio 2011, benvenuto 2012. Voi come festeggiate?

capodanno, 2012, omar pedrini, festa, cenone, san silvestroOggi per me è l’ultimo giorno di lavoro di questo 2011. E come me anche per buona parte dei bresciani. I più fortunati si stanno godendo le vacanze natalizie da una settimana, altri invece, eccetto i giorni di stretta festività (e forse neanche quelli) non hanno praticamente mai smesso di lavorare.

Devo ammettere che un po’ mi dispiace salutare questo 2011. Dal punto di vista personle è stato un anno pieno di belle novità in tutti i campi. Spero a questo punto che il 2012 non sia da meno.

Nel frattempo mi sto organizzando per dare un degno saluto all’anno che se ne va. Per motivi vari non potrò seguire la ciurmaglia di amici che stasera parte in direzione della montagna, ma non per questo mi sento moralmente abbattuto. Il territorio bresciano sa garantire ottime possibilità di intrattenimento per la notte di San Silvestro.

Ad Iseo ad esempio, in piazza Garibaldi, la serata sarà animata non-stop da Radio Number One e da Omar Pedrini, il cui concerto inizierà alle 23 circa. Ovviamente tutti i localini del centro rimarranno aperti.

Sono pronto però a scommettere che, visto anche il periodo economicamente non troppo florido, mai come quest’anno le cene a casa tra amici faranno la parte del leone. E questa, molto probabilmente sarà anche la mia scelta finale. Dopotutto cosa manca quando si ha la pancia piena, un tetto sulla testa e gente a cui vuoi bene che ti circonda?