Il Campus non s’ha da fare, per ora

randaccio.jpgBrutta tegola sul progetto di campus universitario in quella che fu la Caserma Randaccio. Il problema? Neanche a dirlo, i soldi.

Il progetto avanzato dal Comune di Brescia al Ministero è infatti stato approvato, ma è finito solo al 35mo posto su 54 progetti presentati.

I fondi ministeriali inoltre (106 mln €, compresa la “quota 2013”) riescono a coprire solo le prime 24 opere della graduatoria. Tra la 24ma e la 35ma posizione inolte sono previsti progetti per altri 70 mln.

Insomma, i 13 milioni (su 20 totali) che il Comune vorrebbe ricevere da Roma devono attendere che i futuri stanziamenti coprano le richieste che la precedono in graduatoria. Una tempistica di almeno un paio d’anni, forse di più.

Motivo di un piazzamento così arretrato? Il Comune aveva presentato solo il progetto definitivo e non anche (come tutti i 34 progetti che l’hanno preceduta) anche quello esecutivo.

Il Campus universitario resta quindi per ora solo un bel progetto sulla carta. Occasione persa o spreco di soldi pubblici evitato?

Il Campus non s’ha da fare, per oraultima modifica: 2013-01-18T09:31:25+01:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento