Marco Paolini a Manerbio in onore di Jack London

paolini.jpgDopo lo spettacolo di ieri sera in quel di Lumezzano, il grandissimo Marco Paolini bissa questa sera nella bassa a Manerbio.

Il genio dell’istrionico ma profondo attore di origini venete questa volta ha voluto preparare uno spettacolo in onore di un altro grande personaggio della cultura mondiale: Jack London.

Lo spettacolo è stato intitolato “Studio per una ballata di uomini e cani” ed in esso Paolini ha volutamente lasciato ampio margine di modificazione.

Lo spettacolo infatti viene visto come un work-in-progress dove le celebrazioni all’autore tra le altre cose di Zanna Bianca viene onorato sempre con un accento diverso rispetto alla volta prima.

Molto importante nello spettacolo sarà poi l’aspetto musicale, con una massiccia presenza di ballate che, nell’evolversi del racconto, assumono un peso pari a quello della narrazione.

Lo spettacolo andrà in scena questa sera al teatro Politeama di Manerbio. Inizio previsto ore 21. I biglietti sono già tutti esauriti, perciò se non siete tra i pochi fortunati bisognerà sperare in un prolungamento della tournè con nuove tappe nel bresciano.

Via S.Faustino, ritorna la Tenda dei Popoli

tendadeipopoli.jpgGiustizia e povertà. Due grandi temi, da trattare con rispetto e da capire bene fino in fondo. Ed è proprio su questi due grandi temi che la Tenda dei Popoli vuol far soffermre i bresciani.

La Tenda dei Popoli torna infatti per il 28mo anno consecutivo in via San Faustino con tutta una lunga serie di approfondimenti culturali ma sopratutto conoscitivi di un mondo quale quello del volontariato, che a Brescia è certamente assai fiorente.

La Tenda dei Popoli resterà nella centralissima via cittadina dal 9 al 16 dicembre e rispetterà i seguenti orari: dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19,30 nei giorni festivi, mentre dalle 16 alle 19 nei giorni feriali.

Come detto la tenda propone anche tutta una serie di attività culturali parallele alla tenda stessa. Fra le tante segnalo quello di domenica 9 dicembre: inaugurazione alle 20:30, nel chiostro di San Giovanni, con “Dritto negli occhi. I tanti volti dei nessuno”, spettacolo teatrale curato dell’Associazione Culturale Teatro Dioniso.

Sabato 15 molte le attività, fra cui alle 17.00, “La povertà dell’Africa”, testimonianza della dott.ssa Carmen Orlotti a cura di Medici senza Frontiere.

Per maggiori informazioni www.tendadeipopoli.it

Brescia: derby vittorioso e “A” più vicina

brescia calcio.pngUn “uno-due” micidiale al termine di primo e secondo tempo che stende la rivale storica dell’Hellas. Una vittoria che permette al Brescia di mister Calori di restare nella parte alta della classifica.

La vittoria di sabato contro gli scaligeri infatti permette alla squadra di casa di accaparrarsi il quarto posto (non solitario) e di iniziare ad intravedere nel binocolo proprio lo sconfitto Verona, squadra costruita quest’estate con il chiaro intento di vincere il campionato cadetto e di puntare diretta alla serie A.

Ma il bello è che si è trattata di una vittoria meritata, risultato di una gara intelligente, giocata con grinta e determinazione, il tutto pensato e proposto nella giornata più importante.

Il Brescia mostra di aver ben assimilato gli schemi del mister e nelle ultime 14 partite infatti ha subito una sola sconfitta. Un dato mica da poco. E c’è da credere che anche Sassuolo e Livorno là davanti prima o poi abbiano periodi di black out.

In una situazione come questa crederci non solo è possibile, ma è d’obbligo. Restare con i piedi per terra non vuol dire vietarsi sogni realizzabili.