Brescia ricorda Gela nel’43. Con le Conversazioni del Grande.

grande.jpgSeconda Guerra Mondiale. Anno 1943, l’anno della svolta. La cruenza delle battaglie però pre e post ’43 non cambia ed a farne le spese sono più o meno sempre gli stessi.

Un pò per questo ed un pò perchè, come si sa, la storia la scrivono i vincitori, capita spesso che qualche lato resti più oscuro di altri.

A fare luce su uno di questi ci ha pensato Andrea Augello con la sua ultima fatica letteraria: “Uccidi gli italiani. Gela 1943. La battaglia dimenticata” (Mursia Editore).

Il libro narra della battaglia di Biscari tra l’esercito statunitense da un lato che stava sbarcando, ed i soldati italiani e tedeschi dall’altro. Il primo ne risultò vincitore ed ai secondi fu riservata la fucilazione e la conseguente sepoltura. Tra di essi, fra l’altro, anche alcuni giovani di origine bresciana che solo dopo 3 anni di studio e reperimento delle fonti si è riusciti ad individuare.

L’incontro con Andrea Augello, storico e senatore Pdl, rientra all’interno delle “Conversazioni” del Grande. La serata si terrà ovviamente nel principale teatro cittadino, con la “conduzione ” del vicedirettore del Giornale di Brescia Claudio Baroni. Inizio ore 18:00, ingresso libero.

Brescia ricorda Gela nel’43. Con le Conversazioni del Grande.ultima modifica: 2012-04-18T09:58:08+02:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento