Parcheggio sotto il Castello, si prosegue a passi forzati

parcheggio, brescia, castello, cidneo, crisiAltro che ripensamento, l’Amministrazione comunale di Brescia intende proseguire a ritmi serrati con la realizzazione del parcheggio interrato sotto il Cidneo.

Il 2 gennaio sono scaduti i termini per la presentazione delle offerte per l’appalto integrato da parte dei privati. In tutto a Brescia Mobilità ne sono arrivate 17, tra cui occorrerà fare una prima scrematura.

Ad ogni modo la Loggia sembra quantomai decisa a portare a termine un progetto dal costo complessivo di 24 mln € (mica bruscolini in tempi di crisi e cinghie da stringere) per realizzare circa 600 posti auto (erano 200 nei progetti iniziali) interrati che dovrebbero servire il centro storico.

La determinazione però si scontra con il momento economico poco felice, al punto tale che al momento l’opera non ha ancora una copertura finanziaria. In soldoni, non si sono ancora trovati i fondi.

Si tratterebbe del terzo parcheggio interrato a distanza di poche centinaia di metri dagli altri 2 già presenti: quello di Piazza Vittoria e quello di Fossa Bagni.

Quest’ultimo peraltro, come mi capita spesso di notare, è sottoutilizzato e dista all’incirca 300 metri dal realizzando parcheggio sotto il Castello. L’opera poi dovrebbe trovare la luce quando la metropolitana avrà iniziato a scorrazzare i bresciani, facendo per ciò stesso diminuire il traffico sulle quattro ruote.

Tralasciando l’impatto che avrà, siamo sicuri che l’opera (che dovrebbe ripagarsi nella migliore delle ipotesi dopo circa 25 anni di utilizzo) sia anche solamente utile?

Parcheggio sotto il Castello, si prosegue a passi forzatiultima modifica: 2012-01-09T08:30:00+01:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento