Festival pianistico, un tocco di brescianità

wang-piano.jpgGrande appuntamento domani sera al Teatro Grande di Brescia. All’interno del festival pianistico internazione, in programma in contemporanea a Brescia e a Bergamo, domani sera il palco del più prestigioso teatro cittadino verrà calcato dalla Czech National Simphony Orchestra.

Si tratta certamente di uno degli appuntamenti di punta dell’intero festival e rende Brescia orgogliosa non solo per averlo ospitatao, ma anche per aver dato i natali a Pier Carlo Orizio, che proprio domani sera dirigerà l’orchestra sinfonica ceca.

Orizio è uno dei massimi maestri a livello nazionale e la sua carriera lo dimostra. Moltissime le orchestre dirette e di primissimo piano i personaggi della musica classica con cui può fregiarsi di aver collaborato: da Uto Ughi a Rostropovich, passando per Accardo e Berezovsky.

L’appuntamento di domani sera, che prevede l’esecuzione dell’ouverture tratta da “La forza del destino” di Verdi, la sinfonia n.4 di Mahler e il Totentaz per piano e orchestra di Listz. L’inizio è previsto per le ore 20:45.

Festival pianistico, un tocco di brescianitàultima modifica: 2011-05-16T08:32:00+02:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento