Sfida tra le Quadre a Chiari

quadrechiari.jpgLa sfida è appena iniziata a Chiari e durerà fino al 12 settembre. A darsi battaglia in questa prima metà del mese saranno, come sempre dal 1979 ad oggi Zeveto, Villatico, Marengo e Cortezzano. Si tratta dei quattro quartieri in cui è suddivisa la popolosa cittadina dell’ovest bresciano, a metà strada tra la bassa e la Franciacorta.

Il Palio delle Quadre (ossia quartieri), chiamato volgarmente da tutti “le Quadre”, vede infatti sfidarsi fino all’ultimo i cittadini clarensi in diverse gare di abilità, precisione e fisiche per contendersi il famigerato drappo dell’artista Claudia Cavalleri.

Per regolamento il drappo verrà assegnato alla quadra che vincerà il Palio per 3 volte, anche non consecutive; siccome il 2009 ha visto l’assegnazione del drappo, a partire da quest’anno si ricomincia daccapo a contare. ovvio perciò che la vittoria di questa edizione sarà il primo passo, ma non il decisivo, per vedersi attributo il simbolo del primato.

Accanto alle gare, a fare da piacevole controno, ci saranno numerose altre attività culinariee culturali, tutte volte alla riscoperta di tradizioni assai radicate nel tempo, come ad esempio il trasferimento nel Settecenti di numerosi tessitori della seta da Valmadrera (Lecco) proprio a Chiari.

Che dire? Vinca il migliore.

Sfida tra le Quadre a Chiariultima modifica: 2010-09-06T08:30:00+02:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “Sfida tra le Quadre a Chiari

Lascia un commento