Bagnolo, la Roswell bresciana

Cerchi_nel_grano.jpgLa cittadina di Roswell è diventata famosa nel mondo perchè gli appassionati di ufo hanno trovato qui una sorta di santuario della loro passione. Il tutto perchè nel 1947, ad un centinaio di chilometri da quel centro furono trovati dei detriti che, sostengono alcuni, apparterrebbero ad un disco volante, misteriosamente schiantatosi al suolo.

Ebbene, anche in Italia sembra ci siano luoghi che più di altri dimostrino che gli alieni, omini verdi o no che siano, non sono molto lontani da noi; uno di questi luoghi di culto per appassionati sembra che da pochi giorni sia diventata la piccola cittadina della bassa bresciana di Bagnolo Mella.

Già perchè pochi giorni fà sembra che qualcuno (alieno o umano n on si sa…) si sia sbizzarrito in uno dei tanti campi che circondano la piccola cittadina e abbia disegnato uno dei classici “cerchi nel grano”.

A fare la scoperta un ragazzino che si trovava a fare un giro in campagnia col motorino insieme ad amici e che, con un colpo d’occhio, si è accorto di quel grano piegato a terra in maniera insolita e molto “precisa”. Poi la voce ha iniziato a girare, prima in paese, poi anche nei centri vicini ed infine in tutta la provincia e su molti tg, anche nazionali.

All’inizio gli abitanti di Bagnolo l’hanno presa bene, scherzandoci sopra. Ora sembrano più incuriositi di sapere chi è l’autore del gesto, dubitando che si tratti dei parenti di ET.

Io non sono di Bagnolo Mella, ma sono certo che in molti avrebbero preferito assomigliare a Roswell più che per la vicinanza con gli alieni per aver dato i natali ad una bellezza come Demi Moore.

Frankie Hi Nrg e Nicola Savino per la giornata degli studenti in Cattolica

Frankie_HI-NRG_MC.jpgSaranno Nicola Savino e il rapper Frankie Hi Nrg Mc le guest star della giornata dello studente 2010 dell’Università Cattolica di Brescia di via Trieste. Proprio oggi, 5 maggio, i due personaggi parteciperanno alla giornata che l’Università Cattolica dedica a tutti i suoi studenti, incentivandoli all’esplicazione della  propria creatività. E non è un caso che questa giornata sia proprio il 5 maggio; quarant’anni fà infatti, proprio in questa giornata, prendevano le mosse i primi movimenti universitari di protesta.

La giornata si baserà su 4 momenti fondamentali. Il primo è costituito dallo spettacolo “Internet show” di Marco Montemagno, uno dei più autorevoli esperti italiani di Internet e volto noto della tv su SKY Tg24, che si esibirà a partire dalle 11 con la poetessa Tiziana Cera Rosco in uno spettacolo volto a spiegare e dispiegare le potenzialità di internet.

Alle 16 sarà la volta del “Nicola Savino show”, quando il comico terrà un incontro-spettacolo con gli studenti e parlerà delle possibilità dei cortometraggi in video, dando qualche dritta anche sulle tematiche più apprezzate.

Alle 18 la poetessa Tiziana Cera Rosco risalirà sul palco, questa volta per uno spazio tutto suo, o meglio per il corso di “terapia della lettura” tenuto dalla stessa poetessa. Il corso è volto ad aiutare il lettore a prendere coscienza di quello che legge, e sul potere che ciascuna parola ha nell’immaginario di chi legge.

Quarto ed ultimo appuntamento della giornata sarà il laboratorio musicale con il famoso rapper Frankie Hi Nrg Mc, personaggio ecclettico e multisfaccettato del panorama musicale italiano; uno che si è sempre centellinato, evitando di pubblicare forzosamente un album all’anno ma preferendo piuttosto farlo solo quando aveva davvero qualcosa di nuovo da dire.

(immagine tratta da it.wikipedia.org)

Brescia, tutto pronto per la Mille Miglia 2010

mille miglia.jpgbrescia sale alla robalta delle cronache nazionali ed internazionali almeno una volta all’anno, in occasione della Mille Miglia, la storica corsa automobilistica che si svolge ogni anno sul tracciato Brescia-Bologna-Roma-Brescia.

Il fascino di questa, come d’altra parte anche di tutte le edizioni passate, è tutta nell’oggetto utilizzato per la corsa stessa. Come tutti sanno infatti, i bolidi che gareggeranno saranno solamente automobili d’epoca tra le più belle e gloriose che l’ingegno umano abbia mai progettato e garantiscono la presenza di tutte le maggiori case costruttrici europee: Mercedes, Bmw, Alfa Romeo, Lancia, Jaguar, Bugatti, Isotta Fraschini, Aston Martin e molte altre.

I bresciani potranno sbirciare le auto storiche già dalla giornata di mercoledì a partire dal pomeriggio, quando verrà allestito in Piazza Loggia il Villaggio Sponsor. Poi giovedì sarà la volta dei preparativi veri e propri della gara. Dalle 8:30 della mattina le automobili verranno a turno punzonate e poi esposte in tutti i luoghi del centro storico (si prevede, come sempre, fìuna folla oceanica che ti impedisce di gironzolare in pace, ma d’altra parte è bello anche così). La sera, alle 19:30 la partenza della prima vettura, che raggiungerà il traguardo della prima tappa, in quel di Bologna, per la mezzanotte.

Venerdì le auto partiranno da Bologna e raggiungeranno Roma; proprio dalla capitale ripartiranno sabato per tornare a Brescia (con una breve pausa a Buonconvento in provincia di Siena) e concludere la corsa. La prima auto raggiungerà la Leonessa d’Italia dalle 22:30 in poi.