Festa del 25 aprile, 65 anni di Brescia liberata

anpi.jpgSono passati 65 anni da quando Brescia e la sua provincia venivano liberati dalle truppe alleate con l’aiuto dei partigiani. Domenica, il 25 aprile, anche a Brescia si celebrerà questo anniversario. Così mentre l’Anpi (Associazione Nazionale Partigiani d’Italia) si prepara a vivere il momento più significativo di tutto l’anno, le varie amministrazioni comunali e le istituzioni si preparano a celebrare la festa della Liberazione.

O almeno così dovrebbero, perchè, fino a prova contraria la Repubblica Italiana, così come oggi la conosciamo per lo meno, è frutto di quel 25 aprile di 65 anni fa. Questo è anche l’augurio della stessa Anpi che, proprio in questi giorni ha invitato tutti, specialmente chi investe cariche pubbliche, ad andare al di là delle sterili parole pronunciate in sterili celebrazioni.

A maggior ragione in una provincia come la nostra, dove una delle cittadine più grandi ad eccezione del capoluogo nega tramite il suo Sindaco la piazza per le celebrazioni del 25 aprile (lettura dei primi 12 articoli della Costituzione intervallati da canzoni popolari) perchè si tratta di “manifestazione politica” e questo non è il tempo di “comizi o gazebo”. E lo stesso discorso vale per il primo maggio.

Mi permetterà il sindaco in questione la piccola critica, ma confondere una Festa (!) Nazionale che dovrebbe unire tutti i cittadini, così come il primo maggio dovrebbe unire tutti i lavoratori, con la diatriba prelettorale tra i partiti che per natura è faziosa vuol dire avere scarsissimo senso civico ed istituzionale.

Festa del 25 aprile, 65 anni di Brescia liberataultima modifica: 2010-04-23T08:00:00+02:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento