Paolo Conte pronto ad incantare Brescia

paolo conte.jpgDevo essere sincero, sono mesi che aspettavo questo grandissimo evento, e finalmente adesso l’attesa si sta per concludere. Tocca a lui, il grande maestro, Paolo Conte riempire il palco del Palabrescia come solo i grandi sanno fare. E non ci sono dubbi che lui lo saprà fare.

L’artista è nobile d’animo, anche più di quanto lascia intendere il suo cognome; la capacità di esprimere attraverso le parole stati d’animo di ciascuno ha pochi eguali in Italia, se poi a ciò si aggiunge che la musica non è un banale sottofondo ma quasi un secondo metodo di espressione, che entra in punta di piedi nelle orecchie e nella mente di chi ascolta, ma che non sembra volersene andare con la fine della canzone.

Se ci fossero dubbi baterebbe dire che dietro alle parole di canzoni italiane celeberrime che sembrano essere delle highlander rispetto alle canzonette da una stagione e via c’è spesso lui. Ha praticamente esordito con “Insieme a te non ci sto più” per la Caselli e con “Messico e nuvole” per Jannacci. E se questo è stato l’esordio era facile prevedere che la carriera da cantautore sarebbe stata trionfale.

Oggi, alla veneranda età di 73 anni suonati, con la forza di chi ne ha 20 di meno, ma con una capacità di chi ha sul groppone quasi 50 anni di spettacoli in tutto il mondo, specialmente in Italia ed in quello francofono, ha ancora la forza di riempire teatri e palasport un pò ovunque.

Anche a Brescia, per mia fortuna. Con chi ha già comprato i biglietti (ora praticamente esauriti) ci si vede domani sera alle 9, in rigoroso silenzio per non perdere neanche una nota del maestro.

Paolo Conte pronto ad incantare Bresciaultima modifica: 2010-02-22T08:00:00+01:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento