Mai più via Volturno a tavoletta

controllo velocità.jpgIn questi primi giorni del 2010 dovrebbe iniziare a funzionare a Brescia un nuovo sistema di controllo della velocità, leggermente diverso dai tutor che già si possono trovare lungo l’autostrada A4 ad esempio in un tratto compreso tra i caselli bresciani di Rovato ed Ospitaletto.

Si tratta di macchinari assai sofisticati, che prendono il nome di “speed control”. Si tratta di torrette di color arancione, alte all’incirca poco più di un metro posizionate appena fuori dal manto strdaale.

Per ora la prima sperimentazione dovrebbe avvenire lungo una delle principali vie cittadine, almeno per quanto riguarda il transito degli autoveicoli: si tratta della trafficatissima (in particolare dagli operai dell’Iveco/OM) via Volturno, che permette di accedere al centro cittadino a chi arriva dalla periferia occidentale della città e dai quartieri di Sant’Anna, di Urago Mella e di Collebeato.

In futuro in città dovrebbero venire posizionate in tutto 6 torrette “speed control” un pò su tutte le principali arterie cittadine; una delle particolarità di questo strumento per combattere l’eccessiva velocità consiste nel fatto che le sei torrette funzioneranno alternatamente fra di loro, ma dall’esterno i conducenti degli autoveicoli non avrenno alcuna possibilità di capire quali macchinari siano in funzione in quel preciso momento e quali invece no.

Sicuramente gli speed control sono meglio dei dossi spaccaauto, ma, specialmente su via Volturno, non sarebbero stati sufficienti dei semafori “sensibili” alla velocità che avrebbero fatto scattare il rosso una volta superata una certa soglia?

Mai più via Volturno a tavolettaultima modifica: 2010-01-04T08:00:00+01:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento