Brescia commemora Darwin…tra le polemiche

Charles_Darwin.jpgQuesta sera alle 21, al museo di scienze naturali di via Ozanam si celebrerà un momento commemorativo, ma al contempo di approfondimento, su una delle figure di scienziati più importanti del XIX sec. : Charles Darwin. Il grande pensatore e naturalista di oprigine inglese infatti nacque oltremanica proprio 200 anni fa, nell’ormai lontano 1809.

La libreria Rinascita e l’associazione Uaar (Unione degli atei e agnostici razionalisti) ha infatti colto l’occasione del bicentenario della nascita per celebrare degnamente il grande biologo, geologo, zoologo e botanico autore del celeberrimo libro-manifesto “L’origine della specie” in cui teorizzava l’esistenza di un unico ceppo da cui erano poi discesi tutti i primati, uomo compreso (teoria che gli costò al tempo numerosi sberleffi da parte anche di alcuni quotidiani britannici che lo raffigurarono nelle loro copertine con il copro di scimmia).

All’incontro di questa sarà presente Telmo Pievani, docente di filosofia della scienza all’Università di Milano Bicocca e esperto di evoluzionismo, che in quest’occasione presenterà il suo ultimo libro dal titolo eloquente “In difesa di Darwin”.

Proprio questa occasione però serve per riaccendere le polemiche con l’amministrazione comunale che, per un’analoga iniziativa, aveva rifiutato in primavera di concedere la sala ed il patrocinio, per concederli poi ad una opposta iniziativa di stampo creazionista. Questa volta, forse memore delle pesanti critiche subite a seguito della scelta della primavera scorsa ad opera del consiglio direttivo dell’Associazione nazionale Musei scientifici, la Loggia ha concesso l’uso della sala, negando nuovamente però il patrocinio comunale.

Sinceramente trovo veramente triste politicizzare anche la scienza, che dovrebbe essere invece una cosa di per sè neutra ed asettica. Per di più per una questione che oramai è stata pacificamente accettata dalla stragrade maggioranza del mondo scientifico.

Brescia commemora Darwin…tra le polemicheultima modifica: 2009-12-16T08:00:00+01:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento