Addio a Gigi De Paoli: 103 gol con la maglia del Brescia

gigi_de_paoli.jpgVirginio per l’anagrafe. Gigi per i bresciani. Già questo basta a far capire quanto De Paoli fosse amato a Brescia. I suoi 103 gol, segnati intorno agli anni ’60, lo hanno fatto entrare di prepotenza nel cuore dei tifosi della Leonessa.

Gigi non era un goleador dai piedi buoni alla Baggio, anch’egli passato per Brescia, e nemmeno di peso alla Bobo Vieri o alla Luca Toni. Era un giocatore come tanti, ma con un cannone al posto della gamba. La sua vera forza era la potenza nel tiro. Tanto che nella sua carriera con la maglia delle rondinelle più di una volta l’arbitro si era dovuto fermare  a sistemare la rete dopo che Gigi l’aveva letteralmente rotta con una delle sue punizioni o uno dei suoi tiri.

Gigi aveva anche dimostrato di amare profondamente Brescia; non si era mai tolto la maglia con la V bianca nemmeno in uno dei momenti più brutti della storia del club come la stagione 62-63, quando il Brescia calcio era ad alto rischio di retrocedere in C. L’attaccamento gli ha portato prima il rispetto della popolazione bresciana, poi è anche arrivato l’amore.

Oggi Gigi era un commentatore TV delle partite della “sua” squadra del cuore sulla rete locale RTBnetwork (dal cui sito è stata tratta l’immagine qui sopra). Sempre gentile e rispettoso, ma mai banale o lecchino con il collegato di turno. Un vero uomo con gli attributi insomma.

Gigi è mancato pochi giorni fa, a 71 anni suonati, portato via da una malattia.

Una parte di Brescia attraverso queste righe lo ringrazia e lo saluta, augurandosi di trovarne altri così in futuro.

Addio a Gigi De Paoli: 103 gol con la maglia del Bresciaultima modifica: 2009-08-26T08:30:00+02:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento