L’estate al parco

parco.jpgIn estate in città il caldo e l’afa sono particolarmente fastidiosi, lo sappiamo, per fortuna Brescia è  ricca di spazi verdi, dove cercare un po’ di sollievo e di arietta fresca.
Sono tanti i parchi cittadini, come ad esempio il parco Tarello, a Brescia 2, inaugurato due anni fa, che ricopre 10 ettari di superficie con prati, piante, vasche d’acqua, anche se forse per il momento è ancora un po’ sguarnito, il parco Zarz, con giochi per i bambini, campo di calcetto e di pallacanestro,  il parco Castelli che ha anche i campi da bocce, tavolini e pergolati, il parco Ducos con il laghetto e le paperette e molti altri anche più piccoli ma non meno gradevoli.
Tradizionalmente ai parchi vanno le mamme o le nonne con i bambini, gli anziani che si siedono a chiacchierare sulle panchine, i fidanzati in cerca di un angolo riservato, i ragazzi a giocare dopo la scuola. In quelli più grandi anche famiglie a fare pic-nic o a prendere il sole sull’erba.
Ultimamente però pare che i nostri concittadini vadano sempre meno ai parchi, forse preferiscono il lago, e che i parchi siano frequentati soprattutto da  stranieri. È vero? Cosa ne pensate?

(foto comune di Brescia)

Hai voluto la bicicletta?

ciclismobrescia.jpgTorna anche quest’anno lo storico appuntamento con il trofeo ciclistico “Città di Brescia”, dedicato a grandi politici e imprenditori della nostra città ma soprattutto grandi appassionati di questo sport come Rino Fiori, Gianni Savoldi, l’ex-sindaco Bruno Boni.

Domani sera, alle 20,15 partirà l’affascinante gara in notturna, che si snoderà su un circuito ormai consolidato, con partenza e arrivo sul colle Cidneo, al Castello di Brescia.
Organizzata dal  Gruppo Sportivo “Città di Brescia” , questa competizione internazionale riservata alle categorie Elite e under23 può essere considerata come un trampolino di lancio verso il ciclismo professionista.

Già da oggi pomeriggio vi saranno modifiche alla viabilità attorno alla zona di gara, sia per le automobili che per gli autobus. Per informazioni dettagliate sulla viabilità si può consultare il sito del comune

1, 2, 3… Castello!

123castello.jpgLa scuola o l’asilo sono finiti e le vacanze al mare o in montagna sono ancora lontane? I bambini si annoiano e bisogna inventarsi qualcosa per tenerli occupati e farli divertire?
Il comune di Brescia può dare una mano, con questa iniziativa che, partita a metà maggio, continua ancora fino al 12 luglio e poi riprenderà a settembre.
Si tratta di una serie di eventi e di attività ludiche ed educative organizzate nell’area del Castello e rivolte ai bambini e alle famiglie di Brescia e provincia ed è un’occasione anche per visitare i luoghi storici del colle Cidneo e per imparare a considerare quelle mura ricche di storia, non soltanto come sede di musei, un po’ lontane dalla vita quotidiana, ma come  luogo d’incontro e centro pulsante di attività cittadine.

Ogni giorno sono previsti due appuntamenti: alle 15 con Un mondo di gonfiabili e alle 17 con Merenda al Castello e Libri a merenda.

Sabato 11 luglio poi il castello si trasformerà in un’arena dell’antica Roma, dove i bambini vestiti da antichi romani potranno sfidarsi a duello e rivivere l’atmosfera dei tempi di Cesare e di Pompeo
Domenica 12 luglio si festeggerà invece nientemeno che il compleanno di Asterix, e si potrà soffiare sulle 50 candeline della torta insieme a tutti i personaggi del famoso villaggio gallico.

Non solo l’ingresso agli eventi è completamente gratuito, ma per i giorni di evento è prevista anche una navetta gratuita per raggiungere il Castello e una buona merenda per tutti i bambini.

Per maggiori informazioni ecco il sito dell’iniziativa http://www.unoduetrecastello.it

Una mostra su Napoleone III e Brescia

napoleon_iii_1808_73_battle_s_hi.jpgPer chi è appassionato di rievocazioni storiche o più in generale di storia e magari non ha potuto assistere alla rievocazione di cui abbiamo parlato nel post precedente, o magari l’ha vista ma vuole comunque approfondire, vi segnalo che il comune di Brescia ha organizzato anche una mostra per celebrare i 150 dalla battaglia di Solferino e San Martino.

La mostra si intitola Napoleone III a Brescia e a Solferino. La vittoria celebrata 1859 – 2009 ed è aperta fino al 20 settembre nel Museo della città, nel complesso di Santa Giulia.

La mostra presenta numerosi quadri che raffigurano la battaglia combattuta sulle nostre terre, testimonia i rapporti intercorsi tra la città di Brescia e Napoleone III con diversi oggetti scambiati come regali all’epoca del passaggio dell’esercito francese nella nostra città e raccoglie anche alcune rare fotografie d’epoca, mai esposte prima d’ora.

Per l’allestimento della mostra hanno contribuito importanti musei italiani e francesi come palazzo Pitti di Firenze, il Louvre e il castello di03_biglietteria_museo.jpg Versailles.

Il prezzo d’ingresso alla mostra è anche molto interessante, infatti, come per tutte le iniziative che fanno parte del progetto Brescia Arte Estate, si pagano soltanto 6 euro per visitare la mostra e tutto il museo di Santa Giulia.

 

Per informazioni Brescia, Santa Giulia Museo della città tel. 030.2977834<–>