Viaggi di Acqua, memorie di Terra

acqueeterre.jpgEcco un’altra delle iniziative carine che animano l’estate bresciana e invogliano a uscire la sera a cercare un po’ di fresco e anche a vedere qualcosa di divertente e interessante.
Il festival “Acque e Terre” organizza una serie di spettacoli teatrali e musicali, non nei soliti luoghi, come teatri o stadi, ma in angoli caratteristici del nostro territorio, che vale la pena scoprire o rivedere.
Come dice il sito ufficiale “Il Festival, legato in particolare a due temi, l’ambiente e la comunità, sceglie luoghi insoliti e suggestivi dei comuni e li ricrea, li fa suonare, li rimette in movimento, offre opportunità di scoperta, di incontro e di collaborazione, racconta il territorio svelandolo per quello che è ora e recuperando ciò che è stato, con i suoi luoghi, le sue persone, i suoi cibi, i suoi odori, i suoi riti…”

Vediamo quali sono gli spettacoli in programma per questo week-end:

stasera sono previsti due spettacoli: nel piazzale della chiesa degli Alpini a Mazzano, Presente Remoto, concerto di Riccardo Tesi e la sua band. Musica etnica di grande livello, con incursioni in altri generi.
In piazza Santa Maria Bambina a Odolo, Cagnatico uno spettacolo in lingua dialettale bresciana  Non voglio mica la luna del Teatro Poetico di Gavardo

Sabato, nel parco degli Alpini a Nuvolera Suoni e ritmi del Salento di AriaCorte, tamburelli, fiati, organetto, chitarra e voce per creare l’atmosfera travolgente della pizzica. Ingresso gratuito.

Domenica a Montichiari, cascina proprietà Tarcisio Almici spettacolo teatrale Legate a un filo di Acque&Terre Produzioni/DanzArteTeatro/Teatro 19 che fa rivivere il duro mondo delle filandine.

Buon divertimento e buon week-end!

 

Viaggi di Acqua, memorie di Terraultima modifica: 2009-06-26T08:42:38+02:00da VirgilioBrescia
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento