Antiquariato a Montichiari

antiquariato.jpgE’ iniziata il 2 febbario e resterà aperta ancora fino alla fine della prossima settimana. Sto parlando di “Samarcanda”, mostra di antiquariato in scena a Montichiari.

Samarcanda è oramai un appuntamento fisso per gli appassionati e, giunta ormai all’edizione numero 25, richiama nella bassa bresciana migliaia di persone.

La mostra mercato d’antichità, collezionismo, modernariato, decorazione e oggettistica riscuote di anno in anno sempre maggiori consensi, a conferma di uno zoccolo duro che continua ad interessarsi a questi stili.

Tra le proposte presenti nel grande padiglione si spazierà dalle vere e proprie antichità fino alle più recenti oggettistiche che pescano a piene mani nel vintage.

L’appuntamento con Samarcanda è da sabato 2 a domenica 10 febbraio presso il Centro del Garda Fiera di Montichiari. Il sabato e la domenica l’ingresso sarà dalle 10 alle 19, dal lunedì al venerdì dalle 15 alle 19. L’ingresso costa 10 euro o 7 euro per gli over 65. Gratuito invece per gli under 14.

Per ulteriori info: www.centrofiera.it.gaf

Seridò 2012, 8 giorni di puro gioco

serido.jpg“Il sogno di una bambino è andare a Gardaland” diceva un gingle pubblicitario del più famoso parco divertimenti italiano. A Brescia però, pur se per soli 8 giorni all’anno, c’è una validissima alternativa per i più piccini.

Il Seridò aprirà i battenti tra meno di un mese al Centro Fiera di Montichiari e per 8 giorni sarà la capitale bresciana per il divertimento dei più piccoli.

Questi ultimi, nei giorni 21, 22, 24,25, 28,29,30 aprile e 1 maggio, avranno a loro disposizione la bellezza di oltre 100 aree gioco con laboratori creativi, giri a cavallo, gonfiabili, discipline sportive, spettacoli teatrali e molto altro.

Per i bambini fino a 12 anni l’ingresso a Seridò è libero, mentre il costo d’ingresso per gli adulti è di 10 euro; il parcheggio è gratuito. Il Seridò è aperto dalle 9,30 alle 19,00 con orario continuato. Per informazioni più dettagliate è possibile visitare il sito ufficiale dell’evento www.serido.it oppure consultare la pagina ufficiale della festa su facebook: www.facebook.com/festaserido 

Lo strano sapore degli insetti

mangiare insetti.jpgNegli ultimi anni sta prendendo sempre più piede la “cena con delitto” e Montichiari, ridente cittadina della bassa bresciana, ne vuole dare una sua personale rappresentazione. Solo che questa volta il delitto potrebbe essere nei confronti dell’ignaro avventore o, più in generale, della buona tavola.

Già, perchè nei piatti di queste cene non si troveranno nè i casoncelli nostrani, nè lo spiedo e nemmeno una fetta di polenta. Non ci sarà nemmeno un banalissimo piatto di pasta in bianco o col pomodoro. La vera particolarità sarà data infatti dal tipo di pietanza, tipica più di paesi poverissimi dell’Asia e dell’Africa: cavallette fritte e camole (i “cagnotti” per i pescatori bresciani).

Non si tratta di una provocazione, perchè l’obiettivo della serata è proprio quello di sensibilizzare i presenti all’entomofagia, ossia la pratica di cibarsi di insetti. Ad organizzare la cena è stata l’associazione Lestes che si è procurata gli “ingredienti” per la serata non tanto andando per boschi con un retino, ma semplicemente acquistandoli da un allevamento dalle parti di Bologna. Ed io che ero abituato ai bovini ed ai suini!

La cena, che si terrà sabato 22 gennaio presso il ristorante Daps di via Milano, è composta da una serie di piatti quali “Tarme della farina fritte con spezie”, “Ombelichi di Venere al radicchio rosso”, ma anche di “Crocchette di patate con insetti” e di “Grilli e cavallette ricoperti di cioccolato”. Io, devo essere sincero, non credo mi farò tentare dai piatti.

A Montichiari c’è la Fiera Antiquaria

mobili-antiquariato.jpgUltimi giorni per gli appassionati per visitare la “Fiera Antiquaria” in quel di Montichiari, nella bassa bresciana. La Fiera infatti, aperta domenica 30 ottobre, è destinata a chiudere i battenti la domenica successiva, cioè la prossima, il 7 novembre.

Il Centro Fiera del garda sta infatti ospitando in questi giorni moltissime persone tra appassionati, collezionisti e semplici curiosi che si avvicinano a vario modo al mondo dell’antiquariato.

Gli espositori, avvero numerosissimi (si sfonda quota 100) provengono un pò da tutta l’Italia: oltre ai bresciani ci sono infatti gli spezini, i bolognesi, i cesenati, i mantovani, i fiorentini e molti molti altri, a conferma dell’importanza che questa Fiera si sta via via guadagnando nel settore,

Va da sè che la parte del leone in questa rassegna la vanno a fare sopratutto mobili, quadri e suppellettili datati. C’è però anche tutta una parte della rassegna fieristica che è dedicata all’arredamento tradizionale e popolare europeo e si spinge fino alle “derive” vintage e del collezionismo.

Fino a venerdì la Fiera rispetterà l’rario 15:00-20:00, mentre sabato e domenica resterà aperta per più tempo, dalle 10:00 alle 20:00. L’ingresso costa 10€ (7€ per i visitatori over 65). Per ulteriori informazioni è possibile visitare il sito www.centrofiera.it

Montichiari, in arrivo la discarica di amianto

montichiari amianto.JPGMontichiari si metta il cuore in pace. A quanto pare non ci sarà più nulla da fare dopo che la Regione Lombardia ha dato il via libera alla realizzazione proprio nel territorio del popoloso comune della “bassa” di una discarica di eternit, o meglio di amianto visto che il nome “eternit” è quello della famosa ditta che più di ogni altra ha utilizzato le coperture in fibrocemento.

La discarica verrà realizzata nella cava Senini una volta ultimati i lavori di messa in sicurezza degli argini e delle scarpate già oggi presenti. La cava Senini peraltro nel 2008 è stata posta sotto sequestre in quanto già all’epoca venne riscontrato come nella stessa fossero stati conferiti rifiuti inerti in maniera irregolare.

Una volta terminati i lavori sugli argini alla cava Senini verranno conferiti circa 500.000 metri cubi di lastre di eternit, molto utilizzate nella provincia bresciana (e più in genere nella pianura padana) nella seconda metà del XX secolo come rivestimenti per insediamenti idustriali e altre costruzioni. A questi 500.00 metri cubi se ne aggiungeranno altri 370.000 mila circa costituiti da rifiuti.

La posizione decisamente contraria delle associazioni ambientaliste della zona ed anche dell’amministrazione comunale di Montichiari non sono state sufficienti a far cambiare idea ai vertici regionali e così probabilmente già dal prossimo giugno la discarica di eternit dovrebbe aprire i battenti.

Seridò: la festa dei bambini

serido.jpgCome ogni anno arriva puntuale anche in questo 2010 la nuova edizione di Seridò, rassegna dedicata esclusivamente ai bambini fino ai 12 anni ed al loro mondo ludico, fatto tanto di oggetti concreti quanto di trasfigurazioni mentali e fantasiose in grado di sviluppare la loro creatività.

Anche quest’anno Seridò ha trovato casa a Montichiari, al Centro Fiere del Garda. Qui verranno infatti allestiti ben 120 spazi-gioco in cui i più piccoli potranno dare libero sfogo all’inesauribile voglia di giocare che hanno sempre. Si parte dai tappeti elastici e si arriva fino ai trenini, si va dalle costruzioni giganti fino al villaggio indiano, passando naturalmente per la sabbionaia, i tricicli, il serpentone-treno e, i timbri e gli acquarelli. Non mancheranno nemmeno gli spazi dedicati ai supereroi più amati come Superman e Batman.

All’interno di Seridò però non ci sarà spazio solo per le aree-gioco ma anche per piccoli teatri, dedicati naturalmente ai pargoli bresciani e non solo. Si passerà così dallo spettacolo “Il potere del talismano” dei Burattini di Onofrio alla rappresentazione “Il sogno nel castello” del Teatro daccapo, ed altre 2 rappresentazioni. Di ciascuna (della durata di mezz’ora circa) verranno proposte ben 6 repliche giornaliere.

Seridò sarà aperto dalle 9:30 alle 19:00 con orario continuato, dal 30 aprile al 9 maggio (ad eccezione dei giorni del 3, 4 e 5 maggio). Fino ai 12 anni l’ingresso è gratuito, per gli altri basteranno 9€.