Stagione lirica: ultima al Grande con “Ernani”

teatro grande.JPGLa stagione lirica del Teatro Grande chiude i battenti con i fiocchi, o meglio, con due rappresentazioni da leccarsi i baffi.

Dopo ben 37 anni torna in scena a Brescia “Ernani”, celebre melodramma originato dalla mente geniale di Verdi, ispirato dall’opera letteraria Hernani di Victor Hugo.

L’opera, in 4 atti, verrà rappresentata venerdì 14 dicembre alle ore 20:30 e poi, in replica, anche domenica 16 alle ore 15:30.

Di spicco anche le voci che calcheranno la scena: il tenore Rudy Park interpreterà Ernani, mentre il personaggio di Don Carlo sarà interpretato dal baritono Alessandro Luongo.Il soprano Maria Billeri sarà invece Elvira. Con loro sul palco anche Enrico Giuseppe Iori, Nadiya Petrenko, Saverio Pugliese e Gianluca Margheri.

La regia sarà poi affidata a Daniele Cigni, che negli ultimi anni sta mietendo diversi apprezzamenti di critica. La direzione d’orchesta è stata affidata infine a Antonio Pirolli, direttore che da diversi anni collabora con il Circuito Lirico Lombardo.

Per gli ultimi posti disponibili teatrogrande.it e vivaticket.it

Sabato 27 anteprima del Festival Archivi Musicali

teatro grande.JPGQuella che avverrà il prossimo sabato sarà solo una piccola anteprima, un assaggio di ciò che la Fondazione Teatro Grande ha preparato per i bresciani per il 2013.

Il Festival degli Archivi Musicali sarà evento interamente dedicato all’ascolto e alla visione di materiale d’archivio dei più grandi produttori mondiali di musica colta.

L’occhio di riguardo sarà riservato a “mamma Rai”, che negli anni d’oro ha ricoperto anche il ruolo di fucina culturale del paese. Normale quindi che le sue teche conservino chicche di artisti del passato che si sono esibiti nel nostro paese e nei suoi meravigliosi teatri.

Ma non ci sarà solo la Rai. Un significativo contributo verrà dato anche dai Conservatori, dai teatri e dall’Istituto per i Beni Sonori e Audiovisivi.

L’appuntamento di sabato 17 novembre è dedicato al direttore d’orchestra rumeno Sergiu Celibidache, del quale proprio quest’ano si celebra il centenario della nascita.

Tutti gli eventi di questo sabato, che si snoderanno a aprtire dalle 10 e lungo tutto l’arco della giornata, saranno ad ingresso libero fino esaurimento posti. Per ulteriori info: http://www.teatrogrande.it/spettacolo/festival-archivi-musicali-anteprima/

Stagione lirica del Grande al via con la Tosca

grande.JPGTutto pronto per una nuova, grande, stagione del teatro Grande (e scusate il gioco di parole). Dopo l’apertura delle quinte lo scorso 22 settembre con la Festa dell’Opera, ora si inizia a fare sul serio.

La prima opera in programma è la Tosca di Puccini, che precederà altre 4 piece ed il balletto che condurranno gli appassionati fino alla fine del 2012.

La Tosca, come tutte le successive opere, si svolgeranno in doppia rappresentazione 8generalmente venerdì e domenica, ad eccezione de “L’italiana in Algeri” e del balletto “Raymonda”) per fornire così una maggior facilità di presenza agli appassionati.

Come l’anno scorso, anche quest’anno per i giovani under 30 c’è la possibilità di fruire di abbonamenti e biglietti singoli a prezzi agevolati.

Questo il programma completo della stagione:

5 ottobre – 7 ottobre Tosca
26 ottobre – 28 ottobre Lucia di Lammermoor
2 novembre – 4 novembre
I Capuleti e i Montecchi
22 novembre – 24 novembre
L’Italiana in Algeri
8 dicembre – 9 dicembre
Raymonda
14 dicembre – 16 dicembre
Errani

Per ulteriori informazioni, prezzi ed orari è possibile consultare il sito del Teatro Grande, sezione lirica e balletto: http://www.teatrogrande.it/lirica-e-balletto/

Opera in festa a Brescia

teatro grande brescia.JPGTutto in una sola giornata, ma che giornata! Per sabato 22 settembre la Fondazione del Teatro Grande di Brescia ha organizzato quella che è la vera novità della stagione 2012/2013: la Festa dell’Opera.

In una sola giornata, quella del 22 settembre appunto, la città di Brescia verrà invasa pacificamente dal mondo dell’Opera, non solo all’interno del Teatro Grande, luogo per eccellenza deputato a questo tipo di attività, ma anche per le vie e nelle piazze cittadine.

Dalla mattina e fino alla sera a mezzanotte sarà tutto un susseguirsi di eventi ed appuntamenti che in alcuni casi, come quello di un duo jazz, esulano dal tipico ambito operistico. Ad ogni modo la parte da leone saranno la trentina di canti lirici e l’enseble di archi e fiati.

Per la serata la città sarà divisa in 2 zone: una zona rossa (che richiama la passione della Carmen) ed una zona oro (in onore della Tosca).

Il fittissimo calnedario d’eventi, che si snoderanno sopratutto per il centro cittadino, ma che non mancheranno di toccare anche zone più periferiche, è consultabile sul sito del Teatro Grande.

Doppia Elisa al Grande

elisa-toffoli.jpgDue imperdibili appuntamenti per i bresciani appassionati di musica, anzi di ottima musica. Domani, sabato 2 aprile, e sabato 16 aprile infatti la grandissima Elisa si esibirà live sul palco del teatro Grande.

Si tratta della tappa bresciana del tour promozionale per il suo ultimo lavoro discografico intitolato “Ivy”, uscito il 30 novembre scorso.Il disco è composto da una raccolta dei suoi più grandi successi, da “ti vorrei sollevare” a “qualcosa che non c’è”, passando per “gli ostacoli del cuore”. Tra questi evergreen però sono stati inseriti anche 3 inediti: “fresh air”, “sometime ago” e “nostalgia”.

Anche qui, nella leonessa d’Italia, la cantante di Monfalcone si esibirà in un duplice concerto. Il primo quello di domani appunto ed il secondo il 16 aprile; i due però non avranno la stessa scaletta e, sopratutto, non avranno nemmeno la stessa atmosfera.

Il concerto di domani (chiamato Ivy 1) sarà interamente nel segno dell’acqua, mentre quello successivo (chiamato Ivy 2) sarà dedicato al segno opposto del fuoco. Restano ancora pochi biglietti a prezzo economico (34,50€) in seconda galleria; chi è interessato si affretti, altrimenti gli resteranno solo quelli a partire dai 46€ per i palchi IV fila o da 69€ i restanti.