Festa di S.Faustino, come riscoprire i patroni

sanfaustino.jpgPer molti bresciani questa settimana sarà una “settimana corta” di lavoro. Venerdì infatti arriva la festa dei Santi Faustino e Giovita, patroni della Leonessa d’Italia.

Oltre alle tipiche attività di celebrazione del momento, dalle più solenni e religiose alle più profane bancarelle del centro storico, quest’anno si potrà anche riscoprire il lato storico ed artistico della ricorrenza.

Dopo le prime 2 giornate del 9 e del 10 febbraio, la prossima domenica alle ore 16:30 sarà possibile effettuare una particolare visita guidata alla chiesa di San Faustino Maggiore.

I Santi Faustino e Giovita (che la tradizione vuole come salvatori della citta quando nel 1438, apparendo sugli spalti cittadini, aiutarono i bresciani a respingere le truppe milanesi) godo infatti in città di un tempio asssai valido dal punto di vista artistico, dove peraltro riposano tutt’ora i corpi dei santi.

Nella visita guidata (costo 5€, necessaria la prenotazione tramite info@scopribrescia.com) si ripercorrerano le fasi costruttive di questo santo luogo dalle sue antiche origini come chiesetta di S. Maria in Silva, alla traslazione dei corpi dei santi, la grande epoca del vescovo Ramperto, fino ai rifacimenti degli ultimi secoli.