Golositalia al Brixia Expo

golositalia_2013.jpgTorna anche quest’anno al Brixia Expo la fiera di Golositalia, interamente dedicata all’eccellenza dell’enogastronomia italiana.

La manifestazione si svolgerà dall’8 all’11 febbraio e, rispetto a quella dello scorso anno, sarà sostanzialmente triplicata.

Del resto i numeri parlano abbastanza chiaro; dai 150 espositori dell’anno precdente, nel 2013 gli stand raggiungeranno la ragguardevole cifra di 400.

A questi si dovranno poi aggiungere una cinquantina di attività collaterali, utili a rinforzare tutto l’impianto della fiera.

Novità di quest’anno è l’iniziativa dedicata al Cake Design, nonchè l’apertura anche ai maschietti del concorso “per massaie” denominato Divin mattarello.

La fiera sarà aperta al pubblico dal venerdì al lunedì dalle 10 alle 22. Costo d’ingresso 4€. Per ulteriori informazioni www.golositalia.it

Capodanno 2013, tante opportunità a Brescia

capodanno.jpgQuesta serà si stapperanno bottiglie come segno benaugurante per un 2013 che, si spera, sarà migliore dell’anno che lo ha preceduto.

In alcuni casi sarà difficile che l’anno nuovo sia realmente migliore, in altri sarà pressochè inevitabile. Ad ogni modo ci si spera sempre.

A Brescia le opportunità di trascorrere la sera di S.Silvestro sono tra le più variegate. Personalmente quest’anno ho preferito una cena con una decina di amici. Roba tranquilla.

Ma chi si vuole scatenare troverà comunque pane per i suoi denti. Ad esempio al Carmen Town ci sar una serata fatta di cena completa, accomapagnata da un cocktail per ciascun piatto, più Franciacorta e musica con diversi DJ. Costo 95 euro. Per prenotazioni 0306376332 o 3333819407.

In alternativa al Brixia Expo è stata organizzata una bella festa di Capodanno. Una sorta di Capodanno in Piazza, ma in realtà al chiuso. Meno freddo da sopportare quindi, niente pioggia (nel caso dovesse cadere) e comunque tanta gente. Ingresso in prevendita 22 euro (con consumazione, se ingresso entro mezzanotte) oppure 25 euro senza prevendita (e senza consumazione). All’interno musica e vari stands. Per prenotazioni 320.05.66.704 o 349.46.25.654.

Ultima alternativa la classica vecchia piazza. E’ comunque un buon paracadute se si sopporta il freddo.

Grandi Mostre 2013: a Brescia l’Età del Rame.

età del rame.jpgLe grandi mostre a Brescia proseguono ed il 2013 vedrà la celebrazione di un metallo. In origine doveva essere l’oro dei Maya, poi, per le ben note vicende che hanno coinvolto la gestione delle ultime grandi mostre, la possibilità di osservare da vicino i reperti della civiltà precolombiana è saltata.

Al loro posto qualcosa di più autoctono. Una mostra sull’età del rame (o, in gergo tecnico, eneolitico). Un periodo, tra il 3400 e il 2200 a.C., che ha sconvolto nel vero senso della parole l’evoluzione umana.

L’avvento del carro, dell’aratro e della ruota, ma sopratutto l’inizio della metallurgia. Piccoli passi per l’uomo, grandi passi per la specie umana, di cui il territorio bresciano è particolarmente ricco di segni.

La mostra, che ha ottenuto tra l’altro il patrocinio del Presidente della Repubblica, aprirà i battenti il prossimo 26 gennaio presso il Museo Diocesano, per concluderi 4 mesi dopo, il 15 maggio.

La mostra sarà visitabile da lunedì a domenica (eccetto il mercoledì) dalle ore 10 alle 12 e dalle ore 15 alle 18. L’ingresso costerà 5 euro per il biglietto intero, 2,50 il ridotto, e sarà gratuito per tutte le scolaresche. Info e prenotazioni: 03040233 e www.etadelrame.it

Santa Giulia: una mostra d’arte moderna

santagiulia.jpgDopo le polemiche e le azioni giudiziarie che hanno coinvolto il Museo di Santa Giulia e i vertici politici della Loggia e di Artematica, Brescia è pronta ad ospitare una nuova mostra.

Questa volta si abbandona il filone degli impressionisti, che in passato ha in generale ottenuto discreti successi, ed anche quello dei reperti archeologici in stile mostra sui Maya.

Brescia ora punta sull’arte contemperanea della Fondazione Daimler Art Collection. La mostra si è peraltro resa possibile grazie al connubio tra la casa automibilistica Mercedes e il museo cittadino della Mille Miglia.

Tra il marzo ed il luglio 2013 circa un centinaio delle 1.800 opere del ‘900 della Fondazione tedesca con sede a Stoccarda saranno così esposte a Santa Giulia, quasi a formare un ponte fra l’antica Roma ed i giorni nostri.

Accanto alle opere di proprietà della Fondazione saranno esposte anche altre 40 fatiche artistiche di proprietà dei Civici Musei, in buona parte finora inedite al pubblico.