Pete Doherty in concerto a Brescia

doherty.jpgUn nome che fa discutere e che spesso finisce sulle copertine delle giornali non tanto per le capacità o le imprese canore quanto piuttosto per la propria vita privata, ma che di privato finisce spesso per avere ben poco.

Sto parlando di Pete Doherty, leader del gruppo rock dei Babyshambles e, prima ancora, dei The Libertines ed ora approdato anche ad una carriera da solista.

Ad onor del vero a dare il maggior risalto a Doherty però è stata la relazione con la bella e dannata modella Kate Moss, bella e dannata come lo stesso Doherty peraltro, con vizi e vizietti simili.

Da quel momento in poi la vita e la carriera musicale di Doherty conoscono fama planetaria. Per gli amanti della sua carriera da solista ed ache per coloro che lo hanno apprezzato come frontman delle due band che ho citato sopra è arrivata una buona notizia.

Il 22 febbraio Pete Doherty si esibirà a Brescia sul palco del Latte Più. Quella bresciana è la data centrale di una mini tournè italica per il musicista inglese. Ad aprire il concerto penseranno Fabrizio Consoli, i Moscow Raid e i Jules not Jude. Costo (non basso) del biglietto: 20€ più prevendita (su Mailticket) oppure 25€ in cassa la sera del concerto.

Battiato al Grande

teatrogrande.JPGUn concerto niente male quello che questa sera fungerà da preludio al Festival del Vittoriale di Gardone Riviera.

Arriva infatti a Brescia il maestro Franco Battiato, compositore e cantante tra i più ecclettici d’Italia con decenni di attività musicale alle spalle e fresco fresco di nomina ad assessore regionale siciliano.

Il Festival del Vittoriale è però un festival tipicamente estivo che si tiene nella bellisima dimora gardesana di D’Annunzio. A fine gennaio pensare concerti all’aria aperta nell’anfiteatro dannunziano è troppo, quindi Battiato si optato per una più comoda sistemazione all’interno del Teatro Grande.

Lo spettacolo si inserisce all’interno della tournè organizzata per l’uscita dell’ultimo album di Battiato, “Apriti Sesamo”.

I biglietti per il concerto di questa sera sono già esauriti, ma a partire dalle ore 18, presso il botteghino del teatro, si potrà tentare la fortuna di qualche ultimo biglietto raccattato quà e là.

Dopo un’apertura di concerto delle Lilies on Mars, il maestro Battiato darà spettacolo per circa un’ora e 40. Mica male, considerata anche l’età.

Tributo ai Timoria ad opera…dei Timoria

pedrini.jpgQui confesso apertamente una mia passione: quella per i Timoria, rock band italiana che, almeno negli anni d’oro (quelli di “Viaggio senza Vento”), non aveva nulla da invidiare alle principali band italiane.

Il gruppo, originario proprio di Brescia,  ha subito nel tempo molte trasformazioni. Tra le fila della band sono passati nomi di grande calibro del panorama italiano, basti pensare a Francesco Renga.

Tra i tanti big passati ci sono anche Omar Pedrini ed Enrico Ghedi. Il primo non ha bisogno di presentazioni, e per il secondo (tastierista e voce) basta l’elenco degli artisti con cui, Timoria a parte, ha diviso i palchi: U2, Ben Harper, Aerosmith, PFM.

Questa sera sia Pedrini che Ghedi torneranno sul palco insieme. Lo strano gioco del destino vuole inoltre che al loro supporto ci siano i Precious Time, una delle migliori tribute band a livello italiano proprio dei Timoria.

Sarà quindi in concerto immancabile, una sorta di amarcord per aficionados. Dove? Al Circolo Colony di Travagliato. Ingresso 10€ con consumazione per i tesserati ACSI, 15€ in caso si dovesse fare anche la tessera.

Vista la capienza del locale (400 posti) è vivamente consigliata la prevendita.

I Punkreas live al Lattepiù questa sera

punkreas.jpgIl loro 2013 inizia da Brescia, a conferma di un legame forte fra la band milanese ed il territorio bresciano, che oramai quasi 20 anni ospita sempre volentieri le loro esibizioni.

Ed il pubblico bresciano sembra proprio non stancarsi del loro punk-rock apertamente schierato. Segnali di chiarezza che li accompagnano fin dal primo album.

Una chiarezza che, specialmente di questi tempi, viene apprezzata, specialmente perchè accompagnata ad uno stile musicale che in oltre 20 anni di onorata carriera è sempre rimasto sè stesso. Riconoscibile al primo orecchio. Potente, irrequieto e convinto.

La band di Parabiago si esibirà nel “Noblesse oblige tour” debitamente aggiornato (l’album compie infatti un anno). Da poco è infatti uscito anche il video di “Ali di pietra”.

Il concerto si terrà stasera al Lattepiù di via di Vittorio 38, in piena zona industriale. Ingresso al costo di soli 10€. I biglietti si potranno acquistare direttamente all’ingresso del locale.

Per ulteriori info: www.lattepiulive.it

Musica aspettando S.Silvestro

lio bar.jpgAncora pochi giorni e poi diremo addio a questo benedetto/maledetto 2012, a seconda dei punti di vista.

In attesa del cenone di San Silvestro (un altro cenone? ebbene sì…) Brescia si prepara a gustarsi un weekend di buona musica. Questa sera in particolare.

Si inizia con il Lio bar di via Togni. Sul palco a pochi passi dalle rotaie ferroviarie saliranno infatti questa sera i teutonici Schwefelgelb, con il loro sound prettamente elettro-wave. Lo spettacolo inizierà alle ore 22 circa. Apertura del locale un’ora prima e ingresso gratuito.

In zona industriale, in via del serpente, andrà in scena invece il Jungle Massive Party. Teatro della serata interamente dedicata ai dj’s sarà il Vinile 45. Alla consolle si alterneranno per tutta la serata Delta9, Stefano B2B Max, Scarecrow, Jonex e Mekis.

Cambianod totalmente genere, questa sera in contrada Pozzo dell’Olmo, presso la Vecchia Praga si esibirà in un mix tra teatro e canzoni la Compagnia di Ventura. Ingresso libero e inizio alle 21.

“Mai dire Maya” a Brescia

marydolls.jpgScherziamoci su. Dopotutto ne abbiamo sentito parlare così tanto che il 21.12.2012 è diventato una data forse più facilmente ricordabile del compleanno di qualche amico o parente.

Ovviamente quando qualcosa diventa così nazionalpopolare fioccano i richiami e le citazioni. A Brescia per esempio, tra le tantissime attività legate alla presunta fine del mondo preannunciata dai Maya, ci sarà un concerto-evento al Pala Eib.

Un pò scontato il titolo: “Mai dire Maya”. Meno scontato invece il mix di artisti che si susseguiranno sul palco.

Si inizia con l’indie-rock nostrano dei The Churchill Outfit e con l’attesissimo ritorno a casa di una delle maggiori band bresciane, i Marydolls.

Poi la serata prosegue con uno strano cambio di passo. Ci si da al vintage con Cristina d’Avena e le sigle dei cartoni animati degli anni ’80 e ’90.

Per chiudere nuovo stravolgimento, due grandi dj in consolle: Molella e Cristian Marchi. Impossibile in tutto questo variegato universo musicale non trovare quello che piace.

L’ingresso costa 22€. I biglietti sono disponibili su www.greenticket.it

Stagione lirica: ultima al Grande con “Ernani”

teatro grande.JPGLa stagione lirica del Teatro Grande chiude i battenti con i fiocchi, o meglio, con due rappresentazioni da leccarsi i baffi.

Dopo ben 37 anni torna in scena a Brescia “Ernani”, celebre melodramma originato dalla mente geniale di Verdi, ispirato dall’opera letteraria Hernani di Victor Hugo.

L’opera, in 4 atti, verrà rappresentata venerdì 14 dicembre alle ore 20:30 e poi, in replica, anche domenica 16 alle ore 15:30.

Di spicco anche le voci che calcheranno la scena: il tenore Rudy Park interpreterà Ernani, mentre il personaggio di Don Carlo sarà interpretato dal baritono Alessandro Luongo.Il soprano Maria Billeri sarà invece Elvira. Con loro sul palco anche Enrico Giuseppe Iori, Nadiya Petrenko, Saverio Pugliese e Gianluca Margheri.

La regia sarà poi affidata a Daniele Cigni, che negli ultimi anni sta mietendo diversi apprezzamenti di critica. La direzione d’orchesta è stata affidata infine a Antonio Pirolli, direttore che da diversi anni collabora con il Circuito Lirico Lombardo.

Per gli ultimi posti disponibili teatrogrande.it e vivaticket.it

Sabato 27 anteprima del Festival Archivi Musicali

teatro grande.JPGQuella che avverrà il prossimo sabato sarà solo una piccola anteprima, un assaggio di ciò che la Fondazione Teatro Grande ha preparato per i bresciani per il 2013.

Il Festival degli Archivi Musicali sarà evento interamente dedicato all’ascolto e alla visione di materiale d’archivio dei più grandi produttori mondiali di musica colta.

L’occhio di riguardo sarà riservato a “mamma Rai”, che negli anni d’oro ha ricoperto anche il ruolo di fucina culturale del paese. Normale quindi che le sue teche conservino chicche di artisti del passato che si sono esibiti nel nostro paese e nei suoi meravigliosi teatri.

Ma non ci sarà solo la Rai. Un significativo contributo verrà dato anche dai Conservatori, dai teatri e dall’Istituto per i Beni Sonori e Audiovisivi.

L’appuntamento di sabato 17 novembre è dedicato al direttore d’orchestra rumeno Sergiu Celibidache, del quale proprio quest’ano si celebra il centenario della nascita.

Tutti gli eventi di questo sabato, che si snoderanno a aprtire dalle 10 e lungo tutto l’arco della giornata, saranno ad ingresso libero fino esaurimento posti. Per ulteriori info: http://www.teatrogrande.it/spettacolo/festival-archivi-musicali-anteprima/

Marracash al PalaEIB

marracash.jpgDi lui si è sempre discusso molto. Da qualche giorno gira ad esempio voce di un suo presunto flirt con nientepopodimenoche Elisabetta Canalis. Mica pizza e fichi.

Di sicuro però, piaccia oppure meno, Marracash (all’anagrafe Fabio bartolo Rizzo) è uno dei più noti esempi del mondo rap/hip hop italiano degli anni 2000, assieme a Fabri Fibra, Club Dogo e molti altri.

Un genere che ha ripreso vigore dopo qualche anno di calma e che oggi, seppur diverso da quello delle origini americane ed anche italiane, è decisamente in voga specialmente tra i più giovani.

Tornando a Marracash, il rapper milanese della Dogo gang si esibirà a Brescia il prossimo 20 ottobre presso il PalaEIB (Fiera di Brescia, appena fuori dal casello di Brescia Ovest).

Quella bresciana è fra l’altro anche la prima tappa ufficiale del suo “Giusto un giro tour 2012”, dopo la “data zero” di questa sera in terra piacentina.

Per acquistare i biglietti del concerto di Marracash www.tickeone.it

Debussy: ultimi giorni di celebrazioni del 150mo

conservatorio brescia.jpgFosse ancora vivo, quel mostro sacro di Debussy spegnerebbe 150 candeline. Brescia non si scorda di lui ed anzi gli dedica per l’occasione ben 9 giornate.

Il Festival Debussy è stato organizzato dal Conservatorio cittadino ha avuto inizio  inizio sabato 13 ottebre e terminerà domenica 21. Mancano quindi ancora 5 giorni, tutti ricchi di attività (anche più d’una al giorno). Eccole qui di seguito:

Mercoledì 17 ottobre
Conferenza di Giorgio Benati
“Lettura del Pelléas et Mélisande di Debussy”
“Salone Bevilacqua” presso padri della Pace ore 17.00
Via della Pace 10 Brescia
Concerto del duo Prodi-Marini (pianoforte e violoncello)
Auditorium San Barnaba ore 20.45
Piazzetta A. Benedetti Michelangeli 3 Brescia
Incontro con le Scuole bresciane a cura di Cristina Baldo e Pinuccia Giarmanà
Auditorium San Barnaba dalle ore 10.00 alle ore 12.00
Piazzetta A. Benedetti Michelangeli 3 Brescia

Giovedì 18 ottobre
Conferenza di Fulvia Conter
“L’Esposizione Universale di Parigi del 1889”
“Salone Bevilacqua” presso padri della Pace ore 17.00
Via della Pace 10 Brescia
Concerto dell’organista Loïc Mallié
Chiesa Santa Maria della Pace ore 20.45
Via della Pace 10 Brescia
Incontro con le Scuole bresciane a cura di Cristina Baldo e Pinuccia Giarmanà
Auditorium San Barnaba dalle ore 10.00 alle ore 12.00
Piazzetta A. Benedetti Michelangeli 3 Brescia

Venerdì 19 ottobre
Conferenza di Silvia Corbetta
“Il «fascino delle impossibilità» nell’arte compositiva di Olivier Messiaen”,
“Salone Bevilacqua” presso padri della Pace ore 17.00
Via della Pace 10 Brescia
Concerto “À la manière de Debussy”
Auditorium San Barnaba ore 20.45
Piazzetta A. Benedetti Michelangeli 3 Brescia
Incontro con le Scuole bresciane a cura di Cristina Baldo e Pinuccia Giarmanà
Auditorium San Barnaba dalle ore 10.00 alle ore 12.00
Piazzetta A. Benedetti Michelangeli 3 Brescia

Sabato 20 ottobre
Conferenza di Riccardo Risaliti
“Il pianismo di Debussy”
“Salone Bevilacqua” presso padri della Pace ore 17.00
Via della Pace 10 Brescia
Concerto del duo Ruocco-Lombardi (pianoforte e voce)
Auditorium San Barnaba ore 20.45
Piazzetta A. Benedetti Michelangeli 3 Brescia
Incontro con le Scuole bresciane a cura di Cristina Baldo e Pinuccia Giarmanà
Auditorium San Barnaba dalle ore 10.00 alle ore 12.00
Piazzetta A. Benedetti Michelangeli 3 Brescia

Domenica 21 ottobre
Maratona pianistica e di musica da camera a cura
delle Classi di pianoforte del Conservatorio L.Marenzio
Auditorium San Barnaba dalla ore 10.30 alle ore 13.00
Piazzetta A. Benedetti Michelangeli 3 Brescia
Conferenza di Enzo Restagno
“Debussy et les Beaux Arts”
Auditorium San Barnaba ore 17.00
Piazzetta A. Benedetti Michelangeli 3 Brescia
Concerto di chiusura
Recital pianistico di Giampaolo Stuani
Auditorium San Barnaba ore 20.45
Piazzetta A. Benedetti Michelangeli 3 Brescia