Brixiantiquaria fa 23

mobili-antiquariato.jpgFino a domenica 28 i bresciani (e non solo) potranno recarsi al Centro Fiere a fianco del casello autostradale di Brescia Ovest per la 23esima edizione di Brixiantiquaria.

L’appuntamento, che costituisce certamente il momento più importante di tutta la provincia per i numerosissimi appassioanti di mobili ed arredi d’epoca, conferma la portata e la qualità dell’evento grazie alla partecipazione di ben 69 espositori provenienti un pò da tutto il territorio.

La 23esima edizione di Brixiantiquaria prevede al proprio interno anche una mostra, curata da Elena Lucchesi Ragni, che ha come titolo “Scontri, mischie e imboscate”. Si tratta di una quindicina di quadri del ‘600 e ‘700 raffiguranti il tema probabilmente più comune in quegli anni: la battaglia. Accanto a queste tele, prestate dalla Piancoteca, verranno esposte per la prima volta altre due grandi tele di proprietà della famiglia Avogadro.

Brixiantiquaria ha anche indetto un concorso tra i vari espositori per festeggiare a modo suo la ricorrenza dei 150 anni dell’unità d’Italia. Il dipinto, la scultura, l’oggetto di filatelia o editoria e il miglior oggetto datato 1871 che meglio rappresentano la nascita della nostra nazione verranno premiati e il miglior pezzo d’arte verrà utilizzato come immagine per la prossima rassegna antiquaria.

Oggi (venerdì) la rassegna sarà aperta dalle 15 alle 20. Sabato e domenica invece dalle 10 alle 20. L’ingresso intero costa 10€, il ridotto 8€. Per ulteriori informazioni è possibile visitare il sito www.brixiantiquaria.com

Brixiantiquaria fa 23ultima modifica: 2010-11-26T08:30:00+00:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento